Viste all’EXPO Milano 2015

Giudicare l’Expo riesce difficile per la molteplicità di letture che offre sui 2 chilometri quadri di spazi espositivi. Certo le code per visitare parecchi padiglioni sono snervanti e non permettono di vedere proprio tutto quello che si vorrebbe, ma c’é così tanto da vedere che alla fine una rinuncia si risolve in un guadagno.

You may wonder if, in the midst of so much talk about food and crops, there is also something interesting with wheels and engine Well a keen eye is also something to his taste.

Qualcuno si chiederà se, in mezzo a tanto parlare di cibo e di coltivazioni, c’é anche qualcosa di interessante con ruote e motore… Beh… un occhio attento trova anche qualcosa di suo gusto.

DSCF7419 R

Già la BMW i3 della Polizia costituisce un qualcosa fuori del comune e probabilmente sarà difficile vederla altrove, ma la sorpresa più grande viene dal Padiglione Olanda, dove i chioschi per le cibarie sono tutti su mezzi d’epoca.

DSCF7393

Sopra e sotto due diversi Citroen H in versione bar mobile

DSCF7394

DSCF7396

Un Ford Transit delle prime serie con carrozzeria speciale autonegozio

DSCF7395

Questo è un GMC Step Van anni’80 probabilmente in origine usato dalla UPS

DSCF7404

Sopra e sotto una Willys Jeep Station Wagon 1959 (ma con ruote moderne) adattata per il trasporto di piantine di fiori, di cui gli olandesi vanno orgogliosi.

DSCF7388

Della 500 Fiat invece c’erano dei curiosi simulacri in resina a grandezza naturale con la capote aperta dalla quale sbucava uno sparuto alberello, sul cui significato non è facile esprimersi.

DSCF7370

DSCF7432

La Bielorussia non poteva non ricordare il fiore all’occhiello dei suoi trattori Belarus.

DSCF7425

La dolcezza Caffarel si accompagnava al furgone promozionale in stile anni Trenta.

DSCF7366

Presso la birreria Moretti c’era questo stupendo motocarro degli anni ’50: chi non li ricorda, affidabili compagni di lavoro degli artigiani di allora, con la furgonatura in genere di colore grigio?

DSCF7435

Il “Panuozzo” di salsiccia e friarelli con mozzarella di bufala era ottenibile da “Bello e Buono”, per l’occasione trasportato all’Expo a bordo di un Ape della Piaggio.

DSCF7411

Incredibilmente anche un’azienda cinese vendeva i suoi prodotti utilizzando dei motocarri Ape: se ne sono visti almeno due.

468 ad