Visita alla TOMOS , Slovenia

La Tomos è un’azienda nata nel 1954 nel territorio a suo tempo appartenente alla Jugoslavia e nel 1955 iniziò a produrre dei motocicli su licenza dell’austriaca Puch. Il primo motoveicolo fu la Tomos Puch SG 250 prodotta in 137 esemplari nel primo anno di produzione. Nello stesso periodo vennero assemblati gli scooter 124RL, ma il grosso della produzione era costituito da ciclomotori ed in particolare il modello Colibrì che raggiunse una buona diffusione.


Il poplare ciclomotore “colibrì” in una foto d’epoca

CIMG0328

Vista dello stabilimento Tomos di Koper

Nel 1959 venne inaugurato un nuovo stabilimento e la produzione del modello Colibrì superò i 17.000 pezzi. All’inizio degli anno ’60 il mercato delle motociclette classiche era in netta diminuzione e la Tomos si concentrò sui motocicli leggeri con cilindrata di 50 cmc e motore a due tempi. Nei primi anni settanta l’azienda si preparò per la produzione di motoveicoli di propria concezione con tutte le componenti prodotte in loco ed anche gli allestimenti tennero conto dei gusti differenti delle nuove generazioni. Nel 1973 tutti i motoveicol Tomos ebbero dei motori prodotti dalla stessa Tomos.

Komponente new layout1

Vista del reparto di produzione dei telai per motocicli

Luxe Polar Blue

Il pratico ciclomotore Luxe Polar Blue

Negli anni ’80 l’azienda rinnovò tutta la produzione ponendo l’attenzione alla riduzione della rumorosità e dell’inquinamento dei motori. Poi con la fine della Jugoslavia e la nascita dello stato Sloveno la Tomos venne privatizzata e anche la rete di distribuzione nel mondo venne ampliata. Attualmente l’azienda Slovena ha una propria organizzazione per la vendità negli U.S.A. che si occupa anche del mercato canadese e di quello caraibico, mentre la società sita in Olanda si occupa del mercato belga, svedese, danese e svizzero. I motoveicoli della Tomos vengono anche commercializzati in Cina e in India. Si tratta di prodotti di nicchia che mantengono comunque l’interesse di una clientela affezionata.

CIMG0408

Motoveicoli pronti per la commercializzazione

Un’altra attività interessante della Tomos è la produzione di telai per la Ducati e La Bmw. In passato l’azienda slovena aveva fornito parti in metallo per i mobili del ben noto marchio Ikea. Nell’attuale catalogo sono proposti otto modelli di ciclomotore e quattro scooter. Gli scooter sono marchiati Tomos, ma prodotti dalla ben conosciuta Sym con la quale la Tomos ha una buona collaborazione. Da ricordare che la Tomos ha avuto un non trascurabile trascorso sportivo partecipando a delle gare titolate per la classe 50 cmc e conseguendo brillanti piazzamenti. Da menzionare anche la fattiva collaborazione con il pilota italiano Gilberto Parlotti.

racing_00

Il ciclomotore Racing dalla particolare linea agrressiva

Nitro 50

Lo scooter Nitro con motore di 50 cmc a quattro tempi

Twister 125

Lo scooter Twitter con motore a quattro tempi di 125 cmc

468 ad