Verona Legend Cars 2019

L’edizione 2019 di Verona Legend Cars si é svolta dall’ 11 al 12 maggio. Il programma prevedeva una bella mostra che attraverso 100 autovetture raccontava l’evoluzione del soggetto auto attraverso gli anni. Una bella iniziativa é stata la visita guidata a tale esposizione condotta dal collega e noto esperto del settore Luca Gastaldi. Il Fiat 128 club festeggiava i 50 anni dalla presentazione della riuscita Fiat 128, mentre il Museo Nicolis aveva in bella vista tre interessanti veicoli prodotti a suo tempo dalla rinomata Bianchi: un’auto di classe, una motocicletta ed una bicicletta da corsa. Molto interessanti erano i raduni, tra i quali spiccava quello organizzato per i 50 anni della Ford Capri; seguivano quelli delle Matra, Alfa Romeo 916 GTV e Spider, BMW serie 8 e serie 5,Volkswagen Corrado, Citroën XM. Una grande attrazione per gli appassionati era la grande quantità di autovetture di ogni genere messe in vendita tra le quali alcune spiccavano per la rarità. Non mancava un bella serie di autocarri e autobus del passato organizzata dal Circolo Italiano Camion Storici “Gino Tassi. Un’ ampia parte di un padiglione era riservato al settore ricambi, motocicli e scooter, automobilia, giocattoli da collezione e modellismo.

The 2019 edition of Verona Legend Cars took place from May 11th to May 12th. The program included a good show that through 100 cars told the evolution of the auto subject over the years. A good initiative was the guided tour of this exhibition conducted by the colleague and well-known expert Luca Gastaldi. The Fiat 128 club celebrated 50 years from the presentation of the successful Fiat 128, while the Nicolis Museum had three interesting vehicles produced in its time by the renowned Bianchi: a classy car, a motorcycle and a racing bicycle. Very interesting were the gatherings, among which the one organized for the 50 years of the Ford Capri stood out; followed by those of the Matra, Alfa Romeo 916 GTV and Spider, BMW series 8 and series 5, Volkswagen Corrado, Citroën XM. A great attraction for enthusiasts was the large number of cars of all kinds offered for sale, some of which stood out for their rarity. There was also a beautiful series of trucks and autobus organized by the Gino Tassi Italian Historic Trucks Club. A large part of a pavilion was reserved for the spare parts sector, automobilia, motorbikes, collectible toys and modeling.

Alcune foto della mostra 100 miti

La Stae elettrica del 1909

Isotta Fraschini BN 30/40 HP del 1910

Lancia Lambda VII serie del 1928

La Cord L-29  del 1930 un’auto decisamente all’avanguardia grazie alla trazione anteriore.

La Cisitalia 202 cabriolet mantiene un’eleganza perenne

La BMW Isetta degli anni ’50 prodotta su licenza Iso.

La Pontiac Chieftain cabriolet del 1952

La Chevrolet Corvette C3 dall’aspetto inconfondibile.

In primo piano la Ford GT 40 che riuscì a competere con le auto della Ferrari.

Un’insieme di berline familiari che bene interpretano un periodo che va dalla fine degli anni ’60 alla fine degli anni 70′.

Esposta dall’A.S.I. una rara Fiat 501 S Superculasse Silvani del 1924

Il posto di guida della Fiat 501 S Superculasse Silvani

Fiat 508 S esposta accanto ad una riproduzione in scala.

La bicicletta Bianchi Specialissima Giro d’Italia 1961 e la Bianchi S9 sport del 1935. La Bianchi S9 venne utilizzata con le opportune modifiche come auto ammiraglia della squadra ciclistica Bianchi.

La motocicletta Bianchi Bianchina del 1950 aveva un motore a due tempi con una cilindrata di 123 cc.

Fiat 514 sport del 1932

Posto di guida della Fiat 514 sport

La rara Alfa Romeo Gran Sport quattroruote ispirata alla bella 6C 1750 GS degli anni ’30

La scritta identificativa posta sulla coda della Gransport quattroruote, un’auto nata su suggerimento della pubblicazione quattroruote e realizzata dalla carrozzeria Zagato in collaborazione con l’Alfa Romeo.

In vendita una Buick Skylark del 1962

L’opulento abitacolo della Buick Skylark

Una rappresentante dell’eleganza britannica: la Sunbeam Alpine cabriolet degli anni ’50

Non comune alle nostre latitudini la Honda N360

La sobria eleganza dell’interno della  Lancia Flavia convertibile

Un trio di classe: Lancia 2000, Flavia prima serie e Flavia seconda serie

La classe non é acqua: Lancia Flaminia Touring 2.8 GTL

La simpatica 500 albarella di Savio

L’interno spartano della 500 albarella

Una rara Fiat 132 prima serie modello base, la GL del 1973

Un’altra auto che con il cambio automatico é veramente rara: la Fiat 124 Special del 1973

Un’auto presentata al momento sbagliato: Alfa Romeo Alfa 6 2.5

La rara sportiva di casa Alfa: la 1600 spider veloce

Non certo comune l’ASA 1000 GT spider

La Polizia di Stato presentava quattro interessanti autoveicoli: Alfa Romeo Giulia Super, Jeep Willys, Fiat AR 55 campagnola con fotoelettrica, Ferrari 250 GTE.

L’abitacolo dellaFerrari 250 GTE utiizzata dal 1963 al 1973 dalla Polizia di Stato

Non poteva mancare, da vero appassionato, il modello in scala posto sul cruscotto della Fiat 128 SL 1100

Anche in questa inquadratura si intravede il modello in scala all’interno

Il  Club XM Italia esponeva due esemplari dell’ammiraglia transalpina in ottime condizioni 

Una presenza sempre di classe la Scuderia Jaguar Storiche

Una bella serie di autocarri d’epoca completava l’esposizione

OM Taurus del 1938 con tanto di rimorchio

Lancia Esadelta

Da sinistra OM Titano 137 autocisterna e Alfa Romeo 430

Autobus Fiat 306 Menarini

Autobus Inbus AS 280 FT Turbo del 1986

Un pimpante Fiat 238 furgonato ultima serie

I 50 anni dalla presentazione della Ford Capri celebrati da un raduno

Un raduno delle eleganti BMW serie 5

Un’altro interessante raduno: le Matra Bagheera e Murena

Le rare Matra Djet con carrozzeria in vetroresina.

Non é stato un successo, ma ora é rara la Lancia Flavia

Ai suoi tempi una delle migliori moto sportive: l’Aermacchi Ala verde

Ciclomotori Bianchi Falco e Testi Pull

Il ciclomotore sportivo Itom Astor competizione del 1958 era capace di notevoli prestazioni. Ricordiamo, per chi non, lo sa, che la Itom era un’azienda torinese.

L’eleganza senza tempo: Vespa 160 GS

Un’insieme di automobilia e vecchie auto a pedali

La Bugatti Type 35 del 1924 riprodotta 30 anni orsono in scala 1:8 da Art Collection Auto

Una serie di Ferrari della Toschi  e varie parti di ricambio

Per informazioni contattare: giulianotrentadue@gmail.com

Un banco di giocattoli da collezione dove spicca la Seat 124 della Paya in scala grande.

Bella offerta di auto da corsa prodotte a suo tempo dalla Polistil.

Il padiglione dedicato al modellismo

 

 

 

468 ad