VERONA Legend Cars 2015

In sintesi una bella mostra di qualità: oltre 20.000 visitatori, 90.00 mq per l’esposizione di 2000 autovetture, 300 espositori e 5 padiglioni della Fiera di Verona occupati. Nel padiglione 1 la auto più rare e pregiate e la presenza ufficiale dei marchi Porsche, Volvo, Aston Martin, Infiniti e Tesla. Nel secondo padiglione erano presenti alcuni importanti club capitanati dall’ASI. Nel terzo padiglione erano sistemati i ricambi, le automobilia ed il modellismo. Nei rimanenti due locali dell’esposizione c’erano numerose auto di pregio messe in vendita da esperti del settore e privati.

Verona Legend 2015 022

La Bugatti T252 del 1957 é considerata l’ultima Bugatti storica. La volontà di realizzare questa auto la si deve al secondogenito di Ettore Bugatti, Roland, che  con l’ausilio del collaboratore Pierro Marco realizzò una vettura sportiva con un motore a 4 cilindri con distribuzione bialbero con una cilindrata di circa 1500 cc derivato da un mezzo blocco  del modello 251. L’auto venne prodotta in soli due esemplari e non lasciò mai lo stadio di prototipo.

Verona Legend 2015 010-001

La Bugatti T45 biposto corsa del 1929 é spinta da un motore a 16 cilindri con una cilindrata di circa 3800 cc nato dall’accoppiamento di due motori della Bugatti 35: La potenza sviluppata raggiungeva  i  270 CV e la velocità massima toccava i 250 km/h. Questo modello di Bugatti, come la T252 erano esposti dal museo nazionale francese Citè de l’Automobile di Mulhouse

Verona Legend 2015 038

L’esposizione del Museo Nicolis di Villafranca di Verona colpiva per la qualità della auto esposte: la Fiat 1500 coupé carrozzata dal carrozziere Bertone nel 1941, la Maserati 3500 GT spyder Vignale del 1960, le Lancia Dilambda Coupé de Ville carrozzata Castagna del 1930 e Astura Berlina Padronale  Gran Sport Stabilimenti Farina del 1936. Senza scordare il pezzo eccezionale, la Bugatti Tipo 49 del 1930 che viene considerata l’ultima auto progettata da Ettore Bugatti.

Verona Legend 2015 027

L’Alfa Romeo 8C  2,9L coach del 1936. In origine era un’auto da corsa che vinse la MilleMiglia nel 1936 e nel 1937. Nel 1939 con una nuova carrozzeria allestita dalla Pininfarina, prese parte al concorso d’eleganza di Nizza.

Verona Legend 2015 014

Lo spazio espositivo dell’Aston Martin metteva in evidenza la MK II Ulster del 1935, la DB2/4 roadster del 1957 e la DB4 del 1961

Verona Legend 2015 056

La Porsche 904 GTS esposta dalla Porsche Italia

Verona Legend 2015 073

La Volvo esponeva una bella P 1800 accanto ad una PV 544

Verona Legend 2015 071

La Jaguar celebrava i suoi primi 80 anni dalla fondazione del marchio con una piacevole mostra retrospettiva comprendente 10 modelli tra i quali non mancava la SS 100 che é stata la prima auto a fregiarsi del nome Jaguar

Verona Legend 2015 108

Una bella Fiat 600 Jolly Ghia del 1960

Verona Legend 2015 168

La bella Fiat 600 trasformabile prima serie esposta dall’ Autoclub Storico Dorino Serafini di Pesaro

Verona Legend 2015 170

Anche l’interno della Fiat 600 trasformabile era curatissimo

Verona Legend 2015 094

Una rara Fiat 600 D eleborata da Zagato del 1964

Verona Legend 2015 115

La Fiat 600 Chérie Gran Luce di Vignale del 1955

Veronda Legend Cars 2015 147

La Zastava 750 del 1977 ridipinta con i colori dell’auto protagonista del film Nacionalna Klasa

Verona Legend 2015 175

Una bella Ford Taunus 17 M nella variante più potente, la TS

Verona Legend 2015 163

Il Club della Lancia Appia accanto ad una rara Appia Lusso esponeva un bella Appia coupé

Veronda Legend Cars 2015 108

All’esterno le auto che hanno partecipato alla gara di regolarità “Aspettando la Mille Miglia”

Verona Legend 2015 183

La Maserati  A6 1950 esposta nello spazio allestito dall’A.S.I.. Era un’auto sportiva dotata di un motore a 6 cilindri in linea con una cilindrata di circa 1500cc

Veronda Legend Cars 2015 134

Un’inquadratura di alcuni padiglioni della Fiera di Verona

Verona Legend 2015 125

L’Alfa Romeo 6C  2300 B MIlle Miglia 1938 carrozzata dalla Touring

Verona Legend 2015 154

La rara Fiat 1100 Sport Motto del 1952

Verona Legend 2015 166

La Lancia Aprilia con telaio tubolare realizzato da Basso e propulsore della Lancia Aurelia

Verona Legend 2015 200

Una Moretti Fiat 850 in vendita

Verona Legend 2015 201

Una inusuale Fiat 1100 cabriolet arrozzata Monviso del 1952  pure in vendita

Veronda Legend Cars 2015 065

Un bell’insieme di Vespa con in primo piano una V13 T  bacchetta del 1949

Veronda Legend Cars 2015 100

Una Gilera 300 B Extra in piena forma

Veronda Legend Cars 2015 102

Un non comune ciclomotore Peripoli Giulietta tipo America

Veronda Legend Cars 2015 111-001

La possente Münch Mammut  TTS  spinta da un motore derivato da quello della autovetture NSU a 4 cilindri, distribuzione monoalbero e cilindrata di circa 1200 cc

Veronda Legend Cars 2015 112

La rara Van Veen moto olandese con motore a pistone rotante

468 ad