Un market test italiano ed alcune collezioni francesi

Iniziamo con il market test della Deagostini per la raccolta “Camion d’epoca” distribuita qualche mese fa e che ha riguardato le riproduzioni in scala 1:43 di alcuni autocarri del passato.Il primo soggetto era l’autocarro Fiat 643N furgonato frigorifero nella inedita livrea “Galbani”. Una livrea inedita in quanto gli altri soggetti erano gli stessi giá comercializzati in Francia nella serie “Camion d’autrefois” distribuita dalla casa editrice Altaya e terminata nel luglio 2015 con l’uscita numero 135 che era l’autocarro Bernard 6 R 180  del 1957. In particolare l’autocarro Fiat 643 N ha fatto parte della collezione francese, ma nell’allestimento furgonato frigorifero “Transporte Frigorifiques Wagner et Bonnefois” e nelle varianti autocisterna “Agip” e autocisterna “Sacor. Questa variante con la livrea della nota azienda Galbani é giá molto ricercata dai collezionisti ed ha raggiunto delle quotazioni interessanti sia su internet che alle borse scambio.

Ringraziamo per la collaborazione Henri Orange

We begin with the market test of Deagostini for the collection “Camion d’epoca” (Vintage Truck) distributed a few months ago and covered the 1:43 scale models of some of the old. Tthe first subject was the refrigerated truck Fiat 643N  with”Galbani” livery. A brand new livery as the other subjects were the same already sold in France in the “Camion d’autrefois” series distributed by the publisher Altaya and ended in July 2015 with the number 135 that was the truck Bernard R 6 180 of 1957. In particular the truck Fiat 643 N has been part of the French collection, but in setting w refrigerator “Transporte Frigorifiques Wagner et Bonnefois” and tanker variants “Agip” and tanker “Sacor. This variation in the livery of the famous company Galbani is already much sought after by collectors and reached some interesting quotes both on the internet and in swap meeting.

Thank you for your collaboration Henri Orange

foto-to-251115-001

La riproduzione dell’autocarro Fiat in una inquadratura di tre quarti anteriore

foto-to-251115-003

La vista posteriore dell’autocarro Fiat 643 N della serie “Camion d’epoca”

foto-to-251115-029

La cisterna autoarticolata SOMUA JL 17 “Esso” fa parte della collezione francese “Semi-remorques d’exception” per la quale sono previste 70 uscite ed attualmente é arrivata al numero 22 che ha come soggetto l’autoarticolato Mack  B61T   Savoyarde San Jose del 1953. La scala utilizzata é l’1:43 ed i materiali sono il metallo pressofuso e la plastica.

foto-to-251115-028

L’autocisterna  SOMUA JLK 17 “Esso”  vista con la motrice inserita

foto-to-251115-037

La Delahaye 148 L “Kleber-Colombes” fa parte della collezione  francese “La fabuleuse histoire des véhicules pubblicitaires” nata dalla collaborazione tra il periodico Autoplus e la casa editrice Hachette. La serie é arrivata all’uscita n. 19 con il furgone Citroën H ” Lanvin.”

foto-to-251115-036

Il veicolo pubblicitatrio Hotchkiss PL20 “Perrier” é riprodotto in scala 1:43 in metallo ed é stato la prima uscita della serie ” La fabuleuse histoire des véhicules pubblicitaires”

foto-to-251115-071

L’autobus Berliet PHL 10 Grand Raid del 1966 é l’uscita n. 23 della serie Autobus et autocars du Monde distribuita dalla casa editrice Hachette. Attualmente in Francia sono arrivati al numero 39 che riproduce l’autobus Citroën U 23  Besset del 1947. Per quanto riguarda la collezione venduta in Italia da Hachette con il nome Autobus dal mondo, le uscite sino ad ora sono state 10. La riproduzione piú recente é inedita anche per la serie francese ed ha come soggetto l’autobus Lancia  Esatau P Bianchi & C. Per l’uscita n. 13 si attende un altro soggetto mai riprodotto prima: l’autobus Fiat 418  AC/M Menarini.

foto-to-251115-072

Vista posteriore dell’autobus Berliet  PHL 10 Grand Raid

foto-to-251115-062

L’autocarro Studebaker trasporto latte fa parte della collezione ” Les camions Dinky Toys de mon enfance” commercializzata dalla casa editrice Editions Atlas. Sono riedizioni autorizzate dei modelli in scala prodotti a suo tempo dalla Dinky Toys. Sono modelli in metallo acquistabili solo per abbonamento tramite l’editore Editions Atlas. Tutte le miniaturizzazioni di questa serie sono state realizzate con la direzione di un grande esperto della Dinky Toys, M. Jean- Michel Roulet, autore di testi molto apprezzati. In particolare il  soggetto nella foto sopra riproduce perfettamente l’autocarro Studebaker camion laitier nella sua seconda variante che abbina lo stampo prima maniera a delle ruote ed a dei gommini della seconda serie.

468 ad