Trieste-Opicina Historic 1-2 aprile 2017

La rievocazione della corsa in salita Trieste-Opicina si é tenuta anche quest’anno con un buon successo di partecipanti e di pubblico. In particolare nella settimana predecente l’evento sono state organizzate da parte dei club locali delle belle esposizioni nelle piazze centrali della cittá di Trieste di autoveicoli e motoveicoli d’epoca, rendendo ancora piú vivo l’interesse per la manifestazione. Il sabato mattina il club dei Venti all’Ora, organizzatore della Trieste-Opicina Historic, ha raggruppato in piazza dell’Unitá d’Italia i 33 partecipanti dela classe  Touring che sono poi partiti in  direzione della cittadina di Aquleia, famosa per le sue vestigia romane. Nel pomeriggio le 67 auto della Touring hanno raggiunto la localitá carsica di Opicina dove sono state raggiunte dalle autovetture della Historic che avevano preso parte ad alcune prove di regolaritá. L’indomani mattina sia le auto della classe Historic che quelle della Touring hann percorso il tracciato orginale della gara, percorso che per l’occasione era stato chiuso al traffico. Dopo il passaggio delle auto aderenti al programma del club dei Venti all’Ora sono partite le auto e le moto partecipanti alla Salita dei campioni, una nuova manifestazione alla quale erano iscritte le auto e le moto dal 1911 al 1971, uiltimo anno della gara. Nel frattempo le auto della classe  Touring hanno percorso un tracciato che le ha portate al parco Ungaretti e a Castelvecchio, mentre le iscritte alla categoria Historic hanno completato le prove di precisione e regolaritá. La giornata si é conconclusa con l’arrivo in piazze dell’Unitá d’Italia delle auto della Touring, della Historic e dei partecipoanti alla salita dei campioni.Il sucesso crescente di questa manifestazione  é originato senz’altro dal felice connubio di una cittá elegante come Trieste dintroni compresi e le belle auto del passato. Da evidenziare anche il buon numero di partecipanti dalla Slovenia, dalla Croazia e dall’Austria.

Le auto del Club dei Venti all’Ora in piazza della Borsa

The re-enactment of the uphill race Trieste-Opicina has also been held this year with a good success of participants and the public. Particularly in the week ahead, some events were organized by the local clubs of the beautiful exhibitions in the central squares of the city of Trieste for motor vehicles and vintage cars, making their interest in the event even more vivid. On Saturday morning the Venti all’Ora, the organizer club of the Trieste-Opicina Historic, gathered in the square of the Unitá d’Italia the 33 participants of the Touring class who then left in the direction of the town of Aquleia, famous for its vestiges Novels. In the afternoon, the cars of the Touring class reached the karstic town of Opicina where they were reached by the 67 cars of Historic class that had taken part in some regularity tests. The next morning, both the cars of the Historic class and those of the Touring have traveled the original track of the race, which was closed to traffic on that occasion. Following the passage of the cars belonging to the program of the Club dei Venti all’Ora, the cars and the motorbikes participating in the Salita dei Campioni, a new event to which cars and bikes were registered from 1911 to 1971, was the year of the race. In the meantime, the cars of the Touring class went along a route that took them to the Ungaretti park and Castelvecchio, while the members of the Historic category completed the tests of precision and regularity. The day was conquered by the arrival of the Touring class, the Historic and the participants in the climb of the “Salita dei Campioni” in the squares of the Unitá d’Italia. The growing success of this event was originated by the happy blend of an elegant city As Trieste and the beautiful cars of the past. Also worth mentioning is the good number of participants from Slovenia, Croatia and Austria.

 

La Lambretta festeggiava i suoi primi 70 anni in piazza della Borsa

Le auto d’epoca in piazza S.Antonio

L’esposizione dei veicoli militari in piazza Ponterosso

Gli autobus del passato in piazza della Borsa

La Vespa con la targa di Trieste Territorio Libero

Le Vespa del passato esposte dal Vespa club

Le preziose Benelli da Gran Premio esposte in Foro Ulpiano

Le auto parcheggiate in pèiazze dell’Unitá d’Italia in attesa della partenza

Le Fiat 600 Multipla del 1953, 1900 prima serie del 1953 e la Ford Thunderbird del 1955 ad Aquileia

Le auto della Touring nel parcheggio di Aquileia

La imponente cattedrale di Aquileia

Arrivo ad Opicina delle Steyr-Puch 650

Una  vetrina della localitá di Opicina allestita per l’occasione

Le auto parcheggiate davanti al famoso tram di Opicina

La partenza della classe Historic

La Volvo PV 544 sport del 1965 impegnata in una prova

Una pausa delle prove di regolaritá a Repen sul Carso

La Mar-Dal barchetta 750 del 1950 impegnata nel percorso rievocativo

Una rara Stanguellini 1100 barchetta del 1951 impegnata nel percorso in salita

L’arrivo in piazza dell’Unitá d’Italia

Una bella Alfa Romeo 6C 1750 in piazza dell’Unitá d’Italia

La Brabham BT21

La auto parcheggiate in piazza dell’Unità d’Italia

468 ad