THOMSON’S VOLKSWAGEN 1600 TL

Una tranquilla Volkswagen 1600 TL che vince le gare? Non si potrebbe dire che i suoi 54 cavalli siano i più adatti alla bisogna. Ma se al loro posto vai a sistemare i 500 cavalli di un motore Chevrolet McLaren M10B a iniezione da 5 litri, la musica cambia, eccome.

74081

L’australiano Bryan Thomson è stato negli anni ’70 un preparatore di piccoli mostri da gara, fra cui la Holden Torana e la Chevrolet Camaro Z28, ma la vettura che lo ha reso più famoso fu questa Volkswagen 1600 TL, sulla quale Thomson aveva trapiantato, in posizione centrale, il potente motore prima menzionato, con l’intento di vincere la coppa per le berline sport (Sport Sedan Series) di Calder nel 1974, che aveva un primo premio di 100.000 dollari. In una dura lotta fino all’ultimo giro, Bryan mancò il primo posto per un soffio. Avrebbe voluto ritirarsi, ma alla fine ritentò nel 1975, dopo aver montato una testata sperimentale a quattro valvole per cilindro sul poderoso motore Chevy.

ThompsonVw-450

La Volkswagen-Chevrolet di Thomson in corsa e, sotto, il modellino Armco in scala 1:43.

Armco VW Sports Sedan V8 (3)

Anche in questo caso fu tradito all’ultimo giro. Strinse i denti e arrivò al traguardo in una nuvola di fumo. Uscì dall’abitacolo e collassò a terra. Se la cavò, ma per diversi anni si tenne alla larga dai circuiti, poi la passione riprese il sopravvento ma con altre vetture.

Il produttore artigianal australiano Armco ci propone un modellino di questa eccezionale Volkswagen.

Armco VW Sports Sedan V8 (4)

Realizzato in resina e con una verniciatura impeccabile, è presentato in un cofanetto, dove il modello é posto in un fondo di plastica sagomata, dal quale si può facilmente estrarre senza la noia di tutte quelle viti che di solito bloccano nelle scatolette a vetrinetta gli altri modelli di produzione artigianale.

Armco VW Sports Sedan V8 (1)

Il modello in scala é leggero ed ha una finitura raramente vista su modelli di questa fascia di prezzo. Ogni dettaglio è inoltre ben curato e la linea della nota berlina tedesca è assai ben riprodotta. La posa delle decals, dal disegno piuttosto complesso, risulta molto ben realizzata.

Armco VW Sports Sedan V8 (2)

Del motore a 8 cilindri non c’é traccia. Nell’auto vera era collocato alle spalle del pilota, dopo aver rimosso il sedile posteriore, buona parte delle lamiere interne e, ovviamente, il piccolo quattro cilindri boxer a sbalzo posteriore.

Indizi della sua presenza sono le lamiere d’alluminio che lo incapsulavano nell’abitacolo, fedelmente riprodotte, i due imponenti scarichi posteriori (la Volkswagen 1600 TL ne aveva solo uno sulla sinistra) e la traccia della meccanica riportata, un po’ superficialmente, sul fondino.

Armco VW Sports Sedan V8 (6)Armco VW Sports Sedan V8 (5)

I modelli Armco sono rivolti soprattutto agli appassionati australiani, e per noi dall’altra parte del mondo rappresentano una curiosità o il complemento di una tematica.

Armco VW Sports Sedan V8

L’azienda, vista la qualità del prodotto, potrebbe tranquillamente cimentarsi con successo su soggetti maggiormente conosciuti in Europa.

lindathomsonvw (1)

468 ad