TECHNO-CLASSICA ad ESSEN 2015

Grazie alla collaborazione del noto collezionista Henri Orange, vi proponiamo una bella serie di foto riguardanti l’edizione 2015 della Techno-Classica di Essen. Quest’anno la Techno-Classica ha avuto 190.000 visitatori provenienti da 21 nazioni. Gli espositori erano 1.250 provenienti da 30 nazioni ed i padiglioni espositivi erano 20.

Thanks to the collaboration of well-known collector Henri Orange we offer a beautiful series of photos about the 2015 edition of the TechnoClassica in Essen. This year, the TechnoClassica has had 190,000 visitors from 21 nations. The exhibitors were 1,250  from 30 nations and the exhibition halls were 20.

canon14 114-001

La Seat Savio del 1966 era stata disegnata da Pietro Frua ed era stata studiata per trasportare i visitatori dello stabilimento Seat stesso

canon14 115-001

La Seat Marbella Popemobile 1982

canon14 113-001

La Seat 1400 Visitas del 1954 che era utilizzata per i visitatori dello stabilimento Seat di Barcellona

canon14 107-001

La Volkswagen Polo II G40 del 1992 era esposta con altri quattro modelli della Polo per celebrare i 40 anni dalla sua prima presentazione

canon14 070-001

Un bel Volkswagen Transporter T1

canon14 077-001

La AudiFront 225 Roadster del 1937

canon14 079-001

La DKW F 5 Roadster del 1937

canon14 073-001

Una bella Porsche 959 in mostra per celebrare per il 30° compleanno di questa potente e rara autovettura

canon14 081-001

La Wanderer 25K del 1937

canon14 091-001

La Skoda celebrava il suo 120° compleanno presentando 15 auto prodotte nel passato come questa L&K-Skoda Type 110 Phaeton del 1928

canon14 085-001

La NSU spider Wankel del 1963

canon14 096-001

La Skoda Popular Sport Coupé “Malá Dohoda” del 1937

canon14 090-001

La Skoda 640 Superb del 1934 era un’auto di classe con i suoi 5,50 metri di lunghezza ed un motore a 6 cilindri con una cilindrata di circa 2500 cc. Venne prodotta in soli 201 esemplari.Il nome Super deriva dal latino “superbus”

canon14 095-001

La Skoda Felicia venne prodotta in 15.000 esemplari

canon14 097

Il posto di guida della Skoda Felicia che rimase in produzione dal 1959 al 1964

canon14 104-001

La L&K Type S del 1911 adottava  un motore a due cilindri raffreddato ad acqua con una cilindrata di 1100 cc

canon14 103-001

Le motociclette prodotta dalla Laurin&Klement, azienda che si fuse con la Skoda nel 1925. Erano esposti tre esemplari: la Type B del 1900, la Type L80 del 1903 e la Typ CCR del 1905.

canon14 045-001

Il posto di guida della Bmw 319/1 roadster

canon14 042-001

La Bmw 319/1 roadster del 1935

canon14 133-001

La Mercedes-Benz  W25  twelve-cilinder  record-breaking car del 1936. Il motore a 12 cilindri di 5577 cc sviluppava una potenza di 616 hp e la velocità massima registrata fu di ben 372 km/h

canon14 116-001

La Lagonda 3-Litre Z3S che partecipó al RAC  Tourist Trophy del 1929

canon14 062-001

La Bugatti  Type 57C  Gangloff cabrio 1938

canon14 051-002

Non mancava neppure il modellismo ben rappresentato da questa vetrinetta piena di riproduzioni in scala prodotte dalla CMC

canon14 065-001

La famosa Blue Train Bentley Speed Six del 1930

canon14 066-001

La Chevrolet Corvair Monza coupé del 1964

canon14 053-001

La Volkhart V2 Sagitta Stromlinie 1944 era realizzata su di una base della Volkswagen KDF typ 82

canon14 025-001

La Mercedes 220 cabrio A del 1955

canon14 057-001

La Allard Palm Beach 1953

canon14 126-001

Uno spazio espositivo dedicato alla Polizia della Germania orientale

canon14 034-001

La   DKW Monza del 1960  aveva un motore a due tempi a tre cilindri con una cilindrata di circa 1000 cc

canon14 032-001

La Porsche 356 A coupé della Classic Porsche Collection esposta presso lo spazio espositivo Vredestein

canon14 039-002

L’Alfa Romeo 1900 sport spider del 1954

canon14 060-001

La Porsche 911 SC RS Rothmans

canon14 061-001

Una scocca della Porsche 356 con Hardtop

canon14 047-001

Una elegante Fiat 508 C carrozzata da Viotti nel 1939

468 ad