La Trieste-Opicina Historic 2016

La Trieste-Opicina é stata un’importante competizione su strada che si é svolta del 1911 al 1971. Attualmente, per iniziativa del Club dei Venti all’Ora di Trieste, viene organizzata un manifestazione rievocativa che quest’anno si é svolta dal giorno 1 al giorno 3 del mese di Aprile. Il prologo é stata la visita il venerdí mattina alla base della Frecce Tricolori in quel di  Rivolto. L’inaugurazione della manifestazione é avvenuta nel pomeriggio del venerdí 1 aprile in Porto Vecchio a Trieste.

L’indomani mattina le auto della categoria Touring si sono date appuntamento alla stazione ferroviaria di Campo Marzio, sede del Museo Ferroviario. In seguito é avvenuto il trasferimento allo splendido Castello di Duino e dopo la visita all’antica dimora c’é stato il trasferimento al ducentesco Castello di Spessa in provincia di Gorizia. Nel frattempo le auto della catgoria Classic Sport si cimentavano in varie prove di abilità. Nel tardo pomeriggio entrambe le categoria di autovetture si riunivano sull’altopiano a Opicina, frazione di Trieste, dove rimanevano esposte nella via principale. La domenica 3 Aprile il programma ha portato i partecipanti della categoria Touring a visitare il centro di ricerca scientifica internazionale del Sincrotrone a Basovizza nei pressi di Trieste. Le auto della categoria Classic Sport percorrevano il tracciato storico della Trieste-Opicina e terminavano le prove di abilità. La manifestazione si concludeva nella piazza Giuseppe Verdi, uno dei salotti del centro di Trieste. La premiazione avveniva al terminal del molo IV: i primi tre equipagi classificati erano nell’ordine Cappella Gianluca e Cappella Alessandro del Club Capitolino con l’Autobianchi A112 Abarth 58HP, Rimondi Valerio e Fava Liliana della Scuderia Nettuno di Bologna con la Porsche 911 S Targa e Rugo Carlo e Varaschini Paola del Club dei Venti all’Ora con la Porsche 356 B. Il premio per l’auto piú interessante é stato assegnato alla Ford Zepyr six del 1953 mentre il premio per l’equipaggio piú anziano é andato a quello composto dalla sig.ra Bruna Carli (anni 90) e dalla sig.ra Margot Gerzeli. Il bilancio finale era decisamente soddisfacente con 135 partecipanti alcuni dei quali provenienti anche dall’Austria, della Slovenia e dalla Croazia.

Trieste Opicina 2016 012La auto parcheggiate davanto alla centrale Termodinamica all’interno della quale sino al 19 giugno sarà possibile visitare la mostra “Lloyd Le navi di Trieste nel mondo”

The Trieste-Opicina has been an important road racing that was held in 1911 to 1971. Currently, for the initiative of the Club dei Venti all’ Ora of Trieste, is a commemoration events, which this year has been organized from 1 April to 3 April. The prologue has been the visit on friday morning at the base of the Frecce Tricolori in the Rivolto. The inauguration of the event has taken place on the afternoon of Friday April 1 in Porto Vecchio in Trieste in the presence of the prefect of Trieste Annapaola Porzio, the Councillor for Sports Edi Kraus and the President of ASI. avv. Roberto Loi. The next morning the cars of the Touring category are meeting at the Campo Marzio train station, home of the nice Railway Museum. Following the transfer took place is the beautiful Castello of Duino and after the visit of the old building  there was the transfer to the  Castle of the year one thousand two hundred of Spessa in the province of Gorizia. Meanwhile the cars of the category Classic Sport competed in various tests of skill. In the late afternoon both categories of cars arrived in  Opicina, fraction of Trieste, where they remained on display in the main street. The Sunday, April 3 the program led the participants of Touring category to visit the center of international scientific research the Sincrotrone in Basovizza near Trieste. The cars of the Classic Sport category they walked down the historic route of the Trieste-Opicina and ended the ability tests. The event ended in Piazza Giuseppe Verdi, one of the lounges of the center of Trieste. The award ceremony took place at the Terminal del molo IV. The first three crews  were classified in the order Cappella Gianluca and Cappella Alessandro of the Club Capitolino with the Autobianchi A112 Abarth 58HP, Rimondi Valerio and Fava Liliana of Scuderia Nettuno Bologna with the Porsche 911 S Targa, Rugo Carlo and Varaschini Paola of Club dei Venti all’Ora with the Porsche 356 B. The prize for the most interesting car was assigned to Ford Zepyr six of 1953, the award for the most senior crew went to crew composed of the Bruna Carli (90 years) and Margot Gerzeli.  The final outcome was very satisfactory with 135 participants some of whom came also from Austria, Slovenia and Croatia.

DSC02229L’inaugurazione della Trieste Opicina é avvenuta alla presenza del prefetto Annapaolo Porzio, delll’assessore allo Sport Edi Krauze del presidente dell’ASI avv. Roberto Loi

Trieste Opicina 2016 018Alcune delle auto partecipanti

toh_touring_2016_04_029545Le auto dela categoria Touring alla stazione Ferroviaria di Campo Marzio sede del Museo Ferroviario

Trieste Opicina 2016 008La Ford A del 1929 al castello di Duino

Trieste Opicina 2016 011La vista dal castello di Duino

Trieste Opicina 2016 022Il cortile del castello di Duino

Trieste Opicina 2016 034Dietro questa rara Alfa Romeo  2600 OSI deluxe si intravede il castello di Spessa

Trieste Opicina 2016 045Nel tardo pomeriggio le auto erano espsote nella via principale di Opicina

Trieste Opicina 2016 059La Ford Zephyr 6 del 1953 accanto alla Steyr-Puch 650 T  del 1961 in piazza Verdi

Trieste Opicina 2016 102La Wolseley Hornet Special del 1934

Trieste Opicina 2016 096La rara Edsel Pacer del 1958

Trieste Opicina 2016 092La auto parcheggiate al molo IV

Trieste Opicina 2016 078Nel 2016 si celebra il cinquantenario della fondazione dell’ASI

Trieste Opicina 2016 081Il salone in cui é avvenuta la premiazione

24-001I trofei

25Il podio

Trieste Opicina 2016 080La grande torta per celebrare i 55 anni del Club dei Venti all’Ora

468 ad