Novità librarie per gli appassionati

I libri sono da sempre un’ottima fonte di ispirazione sia per i produttori di modelli in scala che per i collezionisti degli stessi. In questa pagina vi presentiamo dei testi sicuramente di buon livello e che permetteranno di accrescere sia le emozioni che le conoscenze degl appassionati del mondo dell’auto.

Corvette60anni-002

CORVETTE SESSANT’ANNI di Randy Leffingwell?

Formato: 31×25,5 – Pagine: 256 – Foto: in b/n e a colori – Cartonato con sovraccoperta – Testo: italiano – Collana: Marche Auto

ISBN: 978-88-7911-569-8?Prezzo: € 40,00

Il vasto e poliedrico mondo delle automobili americane è costellato da una miriade di modelli che, con alterne fortune, hanno lasciato una traccia indelebile nella storia della motorizzazione. Fra quelli più iconici vi è certamente la Corvette, più che una vettura, un’autentica opera d’arte sia per le sinuose e accattivanti forme delle carrozzerie che si sono avvicendate negli anni sia per i poderosi propulsori che l’hanno equipaggiata accrescendone l’innata impronta sportiva su strada come in pista.?Nel sessantesimo anniversario dalla sua nascita (la Corvette fu presentata all’inizio del 1953 per poi entrare in produzione alla fine dello stesso anno), non poteva mancare un volume che ne ripercorresse la lunga storia industriale, tecnica e, perché no, di costume, avvalendosi di un testo puntuale e rigoroso ma anche di un’impressionante repertorio iconografico proveniente degli archivi della General Motors.

71183w-001

La Corvette Sting Ray 1963 di Autoart, scala 1:18

Maserati Un secolo di storia

MASERATI UN SECOLO DI STORIA Il libro ufficiale di Gianni Cancellieri, Luca Dal Monte, Cesare De Agostini, Lorenzo Ramaciotti

Formato: 26.5×29.5 – Pagine: 360 – Foto: 486 in b/n e 262 a colori – Cartonato con sovraccoperta – Testo: italiano – Collana: Marche auto

ISBN: 978-88-7911-572-8?Prezzo: € 50,00

Era il 1° dicembre del 1914 quando Alfieri Maserati comunicò alla Camera del Commercio e dell’Industria di Bologna l’apertura in Via Dé Pepoli di un’officina dedita alla riparazione di automobili. L’attività divenne subito intensa e, nel volgere di un decennio, assieme ai suoi fratelli, Alfieri iniziò a costruire vetture con un proprio marchio. La prima Maserati, la Tipo 26, con tanto di Tridente impresso sopra al radiatore, vide così la luce nel 1926. Malgrado non siano mancati i momenti difficili, in questo primo secolo di vita, la Casa fondata dai fratelli Maserati è divenuta, assieme alla Ferrari e ad altri pochi marchi, uno degli emblemi del Made in Italy e una realtà che tutto il mondo ci invidia. A ripercorrere questi cento anni sono alcune fra le firme più prestigiose del giornalismo di settore, da Luca Dal Monte, direttore Stampa e Relazioni Esterne Maserati, che traccia un secolo di storia industriale, a Lorenzo Ramaciotti, responsabile Stile del Gruppo Fiat, che offre un proprio punto di vista sulla evoluzione stilistica delle vetture del Tridente. A Cesare De Agostini e Gianni Cancellieri spetta il compito di raccontare le vicende agonistiche della Maserati che, sin dalle origini, ha fatto dell’impegno sportivo un proprio cavallo di battaglia.

 

107123420_n

Maserati Mistral coupé 1966, Minichamps, scala 1.18

SENNA Immagini di una vita

AYRTON SENNA IMMAGINI DI UNA VITA/A LIFE IN PICTURES di Mario Donnini?

Formato: 28×30 – Pagine: 208 – Foto: in b/n e a colori – Cartonato con sovraccoperta – Testo: italiano-inglese – Collana: Grandi corse su pista, strada e raliies

ISBN: 978-88-7911-594-0?Prezzo: € 40,00

Ayrton Senna, a venti anni dalla scomparsa, resta il campione più amato e sognato della F.1. Re della pole, quando il giro secco in prova era terrificante e spietato, sovrano delle corse bagnate e tre volte iridato, protagonista d’un dualismo da favola con Alain Prost, il brasiliano resta vivo nel ricordo di chi l’ha visto correre ed è rimpianto perfino da chi non l’ha vissuto. Nel ventennale del tragico incidente di Imola, avvenuto il 1° maggio 1994, i tempi sono maturi per andare a riscoprire ciò che Ayrton è stato davvero. Un viaggio emotivo e rigoroso condotto sul doppio binario della testimonianza visuale e dell’approfondimento intimista. Protagonista del volume è l’immagine: centinaia di scatti, tutte per lo più a colori, fanno rivivere l’irripetibile carriera di questo campione: dagli esordi sul kart alla fulminea esperienza nelle Formule minori in Inghilterra sino al repentino passaggio in Formula 1, prima con la Toleman poi con la Lotus, team con il quale maturano le prime vittorie. Ma la definitiva consacrazione di Ayrton avviene alla McLaren: tre titoli iridati fra il 1988 e il 1993 ma, soprattutto, una sequenza di imprese che profumano di leggenda. Il tutto corredato da rivelazioni inedite, aneddoti, confidenze e racconti di vita vissuta regalati da chi l’ha conosciuto bene. Per fare battere il cuore di chi non l’ha dimenticato e avere un racconto palpitante e diverso, uno scorcio nuovo a ridare lucentezza a un sentimento antico, capace di cristallizzarsi nelle immagini e tra le righe di questo libro.

540931898_n

La McLaren Ford V8  MP4/8 che vinse il G.P. del Brasile del 1993 condotta da A. Senna, Minichamps, scala 1:18

Sovraccoperta_LeMans

SE QUESTO E’ CORRERE Sogni e follie di un pilota mai stato di Cesare De Agostini?

Formato: 14×22 – Pagine: 208 – Foto: 78 in b/n e a colori – Cartonato con sovraccoperta – Testo: italiano – Collana: Grandi corse su pista, starda e raliies

ISBN: 978-88-7911-600-8?Prezzo: 24,00

Il desiderio di diventare piloti, anzi assi memorabili, ha sempre invaso migliaia di appassionati. Tutti tesi a oltrepassare l’abbagliante confine oltre il quale ci sono i podi, le coppe, le corone d’alloro. In attesa, si sono sempre regalati anticipi di popolarità, di fama, di gloria, magari tra eccessi, patetiche certezze e anche follie. Sono le grandi vocazioni rimaste sterili, un mondo inesplorato e sconosciuto perché nessuno ha mai osato scrivere di una inesistente carriera, popolata di autografi mai firmati, di piste mai percorse, di popolarità mai vissuta e di campioni amati e mai incontrati. Sono queste le miriadi di emozioni, di sogni e di stati d’animo che Cesare De Agostini, pilota mai stato, cerca di trasmettere al lettore con l’inconfondibile prosa che gli è propria.

T6277_090603T_w900

Ferrari 246 F1, Hot Wheels Elite, scala 1:43

468 ad