NEO 1934 Rolls-Royce 40/50 hp Phantom II “Star of India”

La Rolls Royce Phantom II, detta anche 40/50 hp aveva un grosso sei cilindri di 7,668 cc con valvole in testa. Preferito dai Maharaja dell’India, questo chassis con un passo di 3810mm fu acquistato nel 1934 da Dharmendrasinhji Lakhajiraj, signore di Rajkot e venne fatta carrozzare in Inghilterra da Thrupp & Maberly per diventare la “Star of India”, per similitudine col famoso zaffiro da 563 carati.

NEO RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18 (2)

Due viste del modello che sottolineano la buona realizzazione d’insieme e del frontale.

NEO RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18 (12)

La Phantom II fu l’ultima RR disegnata da Henry Royce prima della sua morte (1933) e fu lanciata nel settembre 1929 in perfetto sincronismo con l’inizio della Grande Depressione. Aveva molti miglioramenti rispetto alla prima Phantom, in particolare nel cambio (con sincronizzatori sulle due marce alte) e nelle sospensioni che abbandonavano lo schema a cantilever. Gli ammortizzatori erano regolabili direttamente dal volante.

RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18

un’immagine della lucidissima auto vera

Thrupp & Maberly avevano una rinomata azienda che risaliva al 1760. Acquistata dal gruppo Rootes ne divennero la bandiera di eccellenza, non disdegnando di carrozzare chassis come quelli della Delage, Minerva, Bentley, Daimler e, per l’appunto, Rolls Royce.

NEO RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18 (3)

La vista laterale, col lungo passo, evidenzia l’eleganza della vettura.

NEO RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18

Sua altezza volle l’auto di un color ocra-zafferano, simbolo di purezza e parafanghi in alluminio tirato a specchio.

Inoltre aveva la particolarità di avere due fari supplementari che ruotavano insieme allo sterzo per illuminare le curve e due lampeggiatori arancioni ai lati del radiatore che sparavano lampi di luce per chiedere strada quando il Maharaja si spostava.

NEO RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18 (18)

Dopo la morte del Principe indiano, nel 1940, dell’auto non si seppe più nulla fino al 1965, quando venne scoperta da un appassionato inglese, che la riportò in patria esponendola nel suo museo a Stratford-upon-Avon, usandola in varie occasioni come la parata al castello di Windsor per i 25 anni di regno di Elisabetta (1977). Quando la collezione fu dispersa la Rolls finì in Germania nel 2000 e partecipò a molti eventi finché, recentemente, non tornò nelle mani del discendente del Maharaja che l’aveva ordinata.

NEO RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18 (19) NEO RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18 (13)

Anni dopo il prestigioso modello in scala 1:8 della Pocher e quello da montare in scala 1:24 della Italeri, la NEO ci ha deliziato col suo modello in scala 1:43, accompagnandolo ora con questa riproduzione in scala più grande, precisamente 1:18. A vederla, proprio non si direbbe che si tratti di un modello di resina ed anche a saggiarne il peso farebbe pensare alla tecnica della pressofusione, ma non è così.

L’eccellenza dei materiali impiegati, anche per gli interni e della verniciatura la rende particolarmente aristocratica. Simpatica la presenza delle ruote sterzanti. Non sono collegate al volante e questo lo vediamo come un pregio, perché di solito nei modelli con lo sterzo collegato al piantone l’angolo di sterzata risulta molto ridotto e l’insieme appare fragile.

NEO RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18 (16)

Troviamo molto ben realizzata la parte che imita il metallo lucido anche se l’aspetto generale è persino un po’ troppo “cromato” quando invece l’auto vera metallo presenta ha una tonalità un po’ meno brillante.

Fra i difetti riscontrati ci sono solo alcuni dettagli del cruscotto, un po’ semplificati (in particolare il cassettino portaguanti semplicemente rappresentato da una linea scura) ed alcune sbavature non lisciate sulla parte della capote ripiegata ai lati del sedile posteriore.

NEO RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18 (5)

Quisquilie per un modello che come pochi appaga l’occhio ed è particolarmente indicato per stare in una vetrina in vista e non rinchiuso nella sua scatola.

NEO RR Phantom II Star of India Thrupp & Maberley 1-18 (4)

468 ad