Luci ed ombre sulla Renault R4 L della Collezione Dinky Toys Classiche – DeAgostini

Luci ed ombre sulla settima riproduzione della Collezione Dinky Toys Classiche della DeAgostini.

Testo e foto di Fabrzio Panico

Lights and shadows on the seventh reproduction of Dinky Toys Classic Collection DeAgostini.

La Renault 4L, copia del modello prodotta dalla Dinky Toys France con numero di catalogo 518, si presenta nel classico color rosso mattone, uno dei due colori della versione iniziale. Certo il colore non contribuisce, ma la miniatura appare leggermente più piccola dell’originale. L’impressione è che lo sia molto di più, ma attente misurazioni confermano che esiste una seppur piccola differenza, non grande come si penserebbe.

Renault 4L, copy the model produced by Dinky Toys France with catalog number 518, is the classic red brick color, one of the two colors of the initial version. Of course the color does not help, but the model seems slightly smaller than the original. The impression is that it is much more, but careful measurements confirm that although there is a small difference, not as big as you would think.

 dscn2040A sinistra il modelllo originale della Dinky Toys France

Pur presentando la vettura un assetto rialzato rispetto l’originale, il tetto del modello della DeAgostini si presenta più basso (di pochissimo), ed anche un po’ più stretto. Le ruote sono “quasi” cromate (rispetto il color alluminio del Dinky), i penumatici molto più “artigliati”.Come è d’abitudine su questi modelli, la vernice è più spessa di quanto si usasse ai vecchi tempi e ciò copre in parte i dettagli, anche se in effetti non si è riusciti a riprodurre la purezza di linee e di dettaglio dell’originale : basti la quasi scomparsa del gocciolatoio del tetto (completamente assente ai lati del parabrezza) o le nervature sul tetto, molto meno delineate, o gli indicatori di direzione alla base del parabrezza, annegati nella vernice.

While presenting the car a raised suspension than the original, the roof of the De Agostini model is more low (very little), and even a little ‘closer. The wheels are “almost” chrome (over the Dinky aluminum color), as tires much more “clawed” .As is usual on these models, the paint is thicker than you would use in the old days and this covers parts details, although in fact it was not possible to reproduce the purity of lines and detail of the original: just the near disappearance of the roof drip molding (completely absent on the sides of the windshield) or ribs on the roof, much less delineated, or the direction indicators at the base of the windshield, drowned in the pain

dscn2041

Anteriormente è pressochè scomparsa la lamiera sotto il paraurti anteriore e la base del parabrezza si presenta concava. Posteriormente il profilo del vano portatarga appare leggermente diverso, mentre la sigla 4L (cosi caratteristica) è completamente sbagliata (sull’originale era magnifica).  La scatolina è leggermente più lunga e più larga.  Il peso del modello è esattamente il medesimo : 68 grammi. Ma c’è anche qualche aspetto molto positivo : dal frontale sono scomparsi gli antiestetici “baffi” ai lati dei fari dovuti alla chiusura dello stampo e lo stampo è privo di “bave” spesso presenti sull’originale.  Una promozione ? no, piuttosto un rinvio a settembre.

dscn2042

Before the sheet is almost disappeared under the front bumper and the base of the windscreen presents concave. The rear compartment profile holder looks slightly different, although the name 4L (so characteristic) is completely wrong (the original was magnificent). The box is slightly longer and wider. The weight of the model is exactly the same: 68 grams. But there is also some very positive aspect: the front have disappeared unsightly “mustache” at the sides of the headlights due to the closing of the mold and the mold is free of “burrs” often present on the original. A promotion? no, rather a postponement until September.

468 ad