Lincoln Capri 4-door Sedan 1955 – Brooklin scala 1 : 43

È sempre un piacere avere per le mani un modello in scala prodotto dalla Brooklin, soprattutto per chi ama le automobili americane. Da ormai 40 anni, le Brooklin uniscono il fascino di un modello speciale ad una robustezza incredibile. A parte vetri e gomme, non sono presenti parti in plastica: è tutto solido metallo: bianco, perdiipiù…
Certo, dovrete dimenticare la finezza e la cura maniacale del dettaglio di Minichamps, Kyosho o AutoArt. Le Brooklin sono pesanti e non sanno cosa siano le fotoincisioni, ma se vi immaginate come avrebbe dovuto essere “la Macchinina” che ogni bambino avrebbe voluto trovare sotto l’albero di Natale, immaginatevi una Brooklin.
Non fa eccezione questa splendida Lincoln Capri, tipica rappresentante del modo di fare automobili negli USA degli anni ’50, ovvero un macchinone lungo cinque metri e mezzo, mosso da un motore V8 da 5,2 litri, alimentato da carburatore quadricorpo, e disponibile come berlina 4 porte, coupé 2 porte o cabriolet.

Foto di Andrea Torchio

Lincoln-capri_musobassaIl nostro modello riproduce la berlina 4 porte, è pesante ed apparentemente indistruttibile. Tutte le parti cromate sono realizzate in metallo lucidato ed applicate sulla carrozzeria. Le ruote hanno cerchioni in metallo cromato. Persino gli interni sono interamente in metallo!

Lincoln-capri_trqmusoLincoln-capri_trqcodaLa verniciatura, un delicatissimo azzurro con tetto panna, è un capolavoro di lucentezza ed uniformità e la linea della vettura reale è molto ben riprodotta. Poco importa se i fari non hanno la lente trasparente ma sono resi con un “tappo” cromato, se le luci posteriori sono semplicemente verniciate in rosso (senza alcuna sbavatura, però) e se i tergicristalli cromati sono un pò spessi. Chi si mette in vetrina uno di questi modelli non bada a queste cose, anzi, le vuole e… le apprezza.

Lincoln-capri_musoLincoln-capri_codaLa  cura dell’assemblaggio e la già citata verniciatura sono unici. Peccato che le cornici dei vetri non siano cromate, cosa che fa sembrare i finestrini un po’ piccoli: basterebbe un po’ di pazienza e di vernice argento per rimediare, ma, sinceramente, meglio lasciare tutto così com’è. Anche questo fa parte di una Brooklin! Lincoln-capri_fiancosxLincoln-capri_fiancodxBellissime le ruote, con un finissimo filetto in tinta con la carrozzeria, con pneumatici dotati di fascia bianca (applicata a parte); molto ben riprodotti anche i massicci paraurti in metallo cromato. In particolare la calandra, integrata nel paraurti anteriore, è resa con uno stampo molto fine.
Gli interni sono ben dettagliati, anche se come spesso accade la possibilità di vederli attraverso i finestrini è limitata. Ovviamente il colore è intonato alla carrozzeria, come di consueto sulle auto d’oltreoceano.

Lincoln-capri_interni2

Lincoln-capri_interni

Il fondo del modello riproduce in maniera semplificata il telaio, la trasmissione e le altre parti meccaniche.

Lincoln-capri_fondinoPer concludere, questo modello in scala della Brooklin non ha assolutamente la pretesa di essere identico in tutto e per tutto all’auto vera, non ricerca la fedeltà assoluta del particolare, ma è costruito con altissima cura ed emana il fascino tipico degli oggetti artigianali e dei giocattoli di un tempo. In più è bellissima da vedere, e scusate se è poco…

Lincoln-capri_coda_amb

468 ad