La nuova Alfa Romeo Giulietta

 

 

LA NUOVA ALFA ROMEO Giulietta

Al salone di Ginevra di Marzo 2010 la presentazione della nuova Alfa Romeo Giulietta

La nuova autovettura dell’Alfa Romeo rispolvera un nome utilizzato ben due volte, nel1955 e nel 1977. Si annuncia come una berlina sportiva dalla linea svelta e giovane caratterizzata dall’ onnipresente scudetto sul frontale e dai proiettori anteriori con tecnologia LED e funzione diurna DRL. Anche i fanalini posteriori utilizzano la tecnica LED e la nuova Giulietta adotterà un sistema sterzante di nuova generazione; per la struttura saranno impiegati l’alluminio e acciai ad alta resistenza. Il selettore Alfa DNA sarà un dispositivo di serie su tutta la gamma con tre funzioni di set-up (Dynamic, Normal e All Weather) e permetterà di modificare i parametri di funzionamento del motore, del cambio, del sistema sterzante, del differenziale elettronico Q2 ed anche il comportamento del sistema di controllo della stabilità VDC. Le dimensioni sono le seguenti: lunghezza 4,35 metri, altezza 1,46, larghezza 1,80 e passo di 2,63 metri. Al lancio saranno disponibili 4 motori Turbo tutti omologati Euro5 e dotati di serie del sistema Start&Stop. I propulsori a benzina saranno due: 1.4 TB da 120 CV e 1.4 TB Multiair da 170 CV; anche due quelli diesel : 1.6 JTDM da 105 CV e 2.0 JTDM da 170 CV. In seguito la gamma sarà completata dal potente motore a benzina 1750 TBi da 235 CV destinat all’allestimento Quadrifoglio Verde.

091202_AR_Giulietta02

Vista di tre quarti posteriore

091202_AR_Giulietta03

Vista dell’interno

100224_AR_Giulietta_04

Il posto di guida

ARHA023_GiuliettaBerlina1955-1964_1024

La prima Alfa Romeo Giulietta presentata nel 1955

ARHA0584_Giulietta1_Serie1977-1983_1024

L’Alfa Romeo Giulietta del 1977

468 ad