La Fiat 500 F in scala 1/7 di Hachette

A fine mese inizierà la distribuzione dei fascicoli con allegate le parti necessarie per assemblare un modello in scala 1:7 della tanto amata Fiat 500 F. L’iniziativa editoriale é della Hachette e la riproduzione é molto realistica.

500F_laterale_b

La carrozzeria realizzata con tecnologia Die-Cast in metallo e materiali plastici per la massima resa dei dettagli esterni e dell’abitacolo. Portiere apribili con manovella per l’apertura dei finestrini. Cofano anteriore apribile con, all’interno, il caratteristico serbatoio per il carburante. Cofano posteriore apribile con tutti i dettagli meccanici dello storico motore a due cilindri. Capote in tela apribile, perfettamente riprodotta nei suoi meccanismi di piegatura.Pannelleria interna e rivestimenti dei sedili in tinta marrone bicolore nella caratteristica combinazione cromatica della 500 con carrozzeria rossa.E poi ancora i sorprendenti effetti luminosi e sonori: le luci anteriori e posteriori, le frecce, gli stop, l’accensione del motore e l’inconfondibile suono del clacson della 500

 

500F_posteriore_b

 Le caratteristiche tecniche della Fiat 500 F in scala 1:7 : dimensioni 42 x 19 x 19 cm, sedili in similpelle bicolori con cuciture, luci, frecce e stop funzionanti, riproduzione suono motore e clacson, capote apribile, cofano anteriore apribile, cofano posteriore apribile, porte apribili, finestrini apribili, ruote anteriori sterzanti

500F_aperta_b-001

 500F_front_b

Ogni uscita sarà accompagnata da un fascicolo che comprenderà le istruzioni di montaggio, la storia della Fiat 500 con l’evoluzione nel tempo, un compendio di aneddoti e curiosità che furono legati al fenomeno anche di costume che é stata la piccola utilitaria italiana. Sono previste 100 uscite, le prime dieci quattordicinali ed in seguito settimanali. Altri dettagli e informazioni si possono trovare consultando il sito   www.fiat500dacostruire@it

 

FHA145_500 F 1965-1972 A

La Fiat 500 F in una foto ufficiale. La Fiat 500 F, presntata nel 1965, é stata la più apprezzata delle evoluzioni della  popolare utilitaria in quanto era stato oggetto di notevoli miglioramenti che avevano riguardato sia la carrozzeria che la meccanica. Le porte erano incernierate anteriormente migliorando di molto la sicurezza, il parabrezza era stato ampliato, la frizione, gli organi di trasmissione e le sopensioni ed i freni erano stati oggetto di aggiornamenti importanti e delle piccole modifiche al propulsore avevano migliorato il suo rendimento con un aumento di mezzo cavallo di potenza.

 

468 ad