Il Salone di Ginevra 2017

Il Salone di Ginevra si è concluso lasciandoci la nostalgia del bagno di folla e di luci attorno alle novità e ai concept car esposti. Sempre più auto elettriche e connesse sulla via che dovrebbe portarci alla guida automatica col solo intervento dei computer e del GPS. Vedremo.

Fra le star del Salone l’Alfa Romeo Stelvio, da poco presentata negli States

Al momento si propongono incredibili vetture con potenze che di ecologico sembrano avere molto poco e non sembra ancora risolto il problema delle ricariche. Gli stessi parcheggi del salone non hanno colonnine, perciò se si pensa di ricaricare la vettura durante la visita… beh… qualche problema sulla via del ritorno a casa potrebbe sorgere. Finché non sarà risolto questo (ma ci stanno lavorando un po’ tutti) l’auto elettrica resta un’alternativa urbana o di piccolo cabotaggio. Molto meglio l’ibrido, sul quale c’é ampia scelta dalle medie alle vetture di classe superiore. Spiccava per la sua assenza la Tesla, che ha una gamma di sole automobili elettriche.

C’é voluto del buono per immortalare la nuova Ferrari 812 Superfast senza la folla attorno…

Le novità sono comunque presenti in tutti i settori e qui di seguito ne vedrete delle belle:

La nuova Alpine, ispirata alla celebre A110 berlinetta vincitrice dei Rally

Aston Martin AMR prototipo

Audi Q8 concept-car prefigura un nuovo SUV tedesco

Il muso della Audi SQ5 (a sinistra) e quello della Q8 concept

Bentley EXP 12 Speed 6e  concept

La nuova BMW serie 5 Touring

Cadillac torna a fare le cose in grande con la concept Escala

Il marchio DS, ormai distinto da Citroën, presenta la DS7 Crossback

Elegantissima la nuova Volvo V90 nella versione Cross Country

Per la prima volta a Ginevra il pick up Fiat Fullback Cross

La Fittipaldi EF7 Vision GT Pininfarina, sarà forse prodotta in piccola serie

Pininfarina H600 hybrid, grossa berlina studiata per il mercato cinese

La nuova Ford Fiesta si presenta già con una versione Active che strizza l’occhio ai SUV

Due nuove Fiesta nella versione Titanium

Più lunga ed elegante la nuova Honda Civic

La Concept car Honda Clarity

Hyunday FE Fuel Cell concept car: chi pensa ancora alle Hyundai come auto di massa?

La FE Hyundai sembra avere gli interni di un salotto buono

La Italdesign Airbus vola come un drone, ma dove parcheggiare le eliche?

Italdesign Automobili Speciali V10, da produrre in numeri molto piccoli

Razor edge per la coda della Jaguar F-Pace concept

Muso con family-feeling: è la nuova Jeep Compass

La Kia Stinger si spinge nel settore delle medie superiori

Koenigsegg Regera in versione spider

Ibrida di classe per la nuova Lexus LS500h

Mercedes-Benz E 400 4matic cabriolet

Mercedes-Benz EQ concept car, con calandra luminescente

Mercedes-Benz AMG GT concept-car di berlina Gran Turismo, sotto una luce rossa

Mazda MX-5 RF limited edition coupé

Mitsubishi Eclipse Cross

In mezzo a tante novità c’era uno spazio occupato da vecchie Monteverdi, auto sportive di produzione svizzera. Si trattava della collezione del Museo Monteverdi, piccolo e quasi sconosciuto, che veniva ceduta al prestigioso Museo dei Trasporti di Lucerna. Qui sopra la Monteverdi 375C cabriolet.

Monteverdi 375L coupé con carrozzeria Fissore

Nissan Blade Glider: se si pensa allo spazio necessario per aprire le porte lo slogan Nissan Intelligent Mobility sembra fuori luogo…

Molto più pratico e anche ben riuscito il Nissan EX Electric Crossover concept

La nuova Opel Crossland X

L’Opel Insigna 2017 appare ben più slanciata del modello precedente

Peugeot 5008 GT

Peugeot Istinct concept car

Gli interni della concept Peugeot sembrano in cinemascope…

Porsche pensa alle Station Wagon con la sua Panamera Sport Turismo

Range Rover Velar

Renault Trezor concept car elettrica

Seat Ibiza modello 2017

Aggressivo muso da mastino per la concept SsangYong XALV

La XALV vista da dietro sembra meno tormentata

Simpatico ritorno du nome giá utilizzato dalla Suzuky per la sua nuova Ignis

La Suzuky Swift 2017 assume un aspetto più slanciato

Dopo la tremenda Tata Manza qualcuno ha pensato di aprire un centro stile per la nuova Tata Tigor

Anche dietro la Tigor si presenta in modo piacevole

Touring ripropone la Disco Volante in versione aperta

Non é la Toyota del futuro, bensì la mitica 2000GT del 1967

Linea sportiva ma padiglione spiovente sui sedili posteriori della Toyota Prius Plug-in

Nuova Toyota Yaris Hybrid

Quasi irriconoscibile la Yaris in versione WRC

La Volkswagen Arteon R-Line prende il posto della Phaeton

Il Volkswagen I.D. Buzz elettrico si ispira all’amatissimo Bulli degli anni ’50

L’ultima versione della Volvo XC90

468 ad