Il modellismo ed i giocattoli da collezione ad Automotoretro 2013

La presenza di più di 100 espositori e numerosi appassionati ed esperti ha movimentato i tre giorni della Borsa Scambio organizzata da Funtoys durante il riuscitissimo Automoretro 2013, svoltosi a Torino presso il centro Fieristico del Lingotto dal venerdì 8 alla domenica 10 Febbraio. Era possibile vedere molti pezzi interessanti e piuttosto rari mentre, per quanto riguarda la presenza di artigiani, abbiamo registrato quella del torinese Giuseppe Toscani con numerose novità assieme alla partecipazione per la prima volta del marchio romeno Wespe.

8-001

L’organizzazione di Funtoys aveva in esposizione due belle Ford Sierra Cosworth

10-001

L’Alfa Romeo 2500 SS Spider Pininfarina 1938, Wespe, scala 1:8

11-001

La Bugatti  T28  Grand Sport Tourer 1927, Wespe, scala 1:8

Wespe Vomag con flak 88mm

Autocarro Vomag +Flak 88 mm, Wespe, scala 1:15

VW K++belwagen

 Volkswagen Kübelwagen, grosso kit della Dragon in scala 1:8

L’AGGIUSTASOGNI

 L’Aggiustasogni é una nuova iniziativa dei fratelli Cravetto che, da grandi esperti di modelli in scala e giocattoli da collezione, intendono proporre agli appassionati dei pezzi di alta qualità ed estremamente rari. Nel loro spazio espositivo c’era veramente molto da desiderare e la possibilità di vedere dei giocattoli dei quali non si era nemmeno a conoscenza dell’esistenza. Basti per tutti la bella Maserati 250 F motorizzata, l’autocarro camper della Zax, la Cisitalia Grand Prix.

Maserati F.1

La  riproduzione in scala della Maserati 250 F

Maserati F.1 (1)

 La Maserati 250 F in miniatura é anche motorizzata

Marchesini Topolino con Garage

La Fiat 500 B giardinetta della Marchesini con la stazione di servizio

ZAX Motorcaravan

La motorcaravan della Zax, in legno,  é veramente rara

Lima Fiat 500C Garage

Un bel trio di Fiat 500 C prodotte dalla Lima

Lima Fiat 500C

La Fiat 500 C della Lima

Ingap Ferrari

La Ferrari della Ingap con tanto di scatola originale

Cisitalia

 La Cisitalia Grand Prix di un produttore sconosciuto

ATC Ferrari 250 LM

La Ferrari 250 LM della nipponica ATC in perfette condizioni di conservazione

CURIOSANDO tra i tavoli della borsa scambio

Mercury Autoguizzo

L’Autoguizzo della Mercury, ispirata all’Alfetta 158 dell’Alfa Romeo

M+ñrklin Mercedes Benz record

La Mercedes-Benz da Record della Märklin, scala 1:43 con scatola originale

Luss Bert Maserati 150

La Maserati 250 in scala 1:43 della Luss Bert,  azienda milanese attiva negli anni Cinquanta

Marc Toys Ferrari 250 GTO

La Ferrari 250 GTO della Marc Toys, scala 1:21

Alcyon auto elettrica (1)

L’auto elettrica della Alcyion, correva su un binario che fungeva anche da prendi-corrente

Alcyon auto elettrica

La scatola dell’Auto Elettrica della Alcyion

Alcyon auto elettrica (2)

Un’altra vista dell’ Auto Elettrica della Alcyon, che aveva le ruote sterzanti anche dietro

Rosca Fiat 600 a pedali

La bella auto a pedali della Rosca ispirata alla Fiat 600

Altaya Seat 1400 furgoneta

La Seat 1400 Furgoneta Servicio Tecnico Seat di Altaya in scala 1:43

12-001

La molto rara vetturetta a pedali della Pines ispirata alla lancia Appia Convertibile

 

GIUSEPPE  Toscani

Il noto modellista torinese presentava un buon numero di novità, tra le quali spiccava la Fiat 1100 R familiare, che non ci pare sia mai stata finora oggetto di una riproduzione in scala maggiore dell’1:43.

2-002

Il prototipo della Fiat 1100 E sopra quello della Lancia Flavia, entrambi in scala 1:10 e realizzati da Giuseppe Toscani che non abbandona la tematica delle auto e dei veicoli commerciali nazionali

3-001

Il prototipo della Lancia Flavia berlina prima serie (1960), G.Toscani, scala 1:10

4-001

La Fiat 1100 R Familiare, G. Toscani, scala 1:10

5-001

 Il prototipo della Fiat 1300 berlina, G. Toscani, scala 1:10

6-001

La maquette del Furgone Fiat 1100 T, G. Toscani, scala 1:10

468 ad