EICMA 2013

Il Salone Internazionale del motociclo, organizzato dalla Eicma nei locali della Fiera di Milano di Rho e che  si é svolto dal 5 al 10 novembre,ha confermata la sua grande importanza ed il seguito di visitaotri ha soddisfattot senz’altro gli organizzatori arrivando ad un totale di 551.404 presenze. Gli espositori erano 1408, provenienti da 38 nazioni e la supèerficie espositiva, comprendendo le aree esterne, arrivava a 280.000 mq. Tra le novità le esclusive mondiali citiamo la nuova Vespa Primavera, lo scooter Django della Peugeot, il veicolo a tre ruote Yamaha Tricity, lo scooter J300 che é il primo scotter della Kawasaki, la rinascita del marchio Brough Superior con la SS1oo, la Harley Davidson street 500 e 750,  la nuova Ducati Monster 1200,

Eicma 2013 131

 La nuova vespa primavera adotta un nome che ricorda un grande successo di casa Piaggio. La scocca é nuova, la sospensione anteriore anche, é disponibile nelle tre cilindrate 50, 125 e 150. I motori di maggiore cilindrata sono i nuovi tre valvole. La presentazione é stata molto gradevole, con sullo sfondo alcuni tra i modelli vespa più rappresentativi, tra i quali non mancava la 125 primavera del 1968

35 Vespa Primavera-001

Il quadro strumenti ed i comandi sul manubrio della vespa primavera

Eicma 2013 275

Peugeot presentava in prima assoluta lo scooter Django disponibile nelle cilindate 50 e, 125 e 150. Si ispira agli scooter Peugeot S55 e S57 degl ianni 50 e sarà disponibile in quattro varianti: Hèritage che è la base monocolore, Sport con sella monoposto ed il tipico colore blu Francia,  Evasion in tinta bicolore e con pneumatici a fianco bianco, Allure con bauletto da 34 litri dui capacità.

Eicma 2013 290

Il quadro strument dello scooter Peugeot Django con al centro uno schermo LCD

 Eicma 2013 237

 Il nuovo Tricity della Yamaha rappresenta un nuovo concetto negli scooter a tre ruote in quanto con il suo peso di 150 kg é decisamente più leggero e con gli pneumatici da 14 pollici larghi solo 10 cm dovrebbe essere molto più maneggevole. Il motore di 125 cc é raffreddato ad acqua e dovrebbe consentire delle buone prestazioni simili a quelle di uno scooter tradizionale

Eicma 2013 095

 Anche la Kawasak  ha capitolato ed é entrata nel mercato degli scooter con un mezzo prodotto dalla Kymco utilizzando la base del Dink Street 300. Il motore ha una cilndrata di 299 cc e sviluppa una potenza di 28 cv

Eicma 2013 013

Lo scooter Sym Maxsym 600 ABS é l’ammiraglia della gamma, pesa 238 kg ed il motore sviluppa una potenza di 45 ch

Eicma 2013 306-001

La nuova edizione del riuscito scooter Agility della  Kymco si chiama Agility +, ha un nuovo telaio, la ruote posteriore da 14 pollici per aumentare lo spazio sottosella ed il serbatoito della banzina é ora sistemato stto il pianale.

Eicma 2013 066

Lo scooter Ptio della francese FMI é piuttosto originale con il telaio tubolare,  lo scudo ed i pannelli laterali di legno e il pianale in alluminio. Il legno si può sostituire con una materiale plastico o con l’alluminio. La cilindrata del motore a 4 tempi é di 50 cc

Eicma 2013 178

Il nuovo scooter  elettrico Vectrix VT-1 che corrisponde per prestazione ad uno sccoter tradinzionale di 125 cc. La velocità massima é di 100 km/h e l’autonomia di 88 km. Il tempo di ricarica dichiarato é di 3-4 ore

Eicma 2013 042-001

La Italjet Mantra Moto é una bicicletta a pedalata assistita con telaio in alluminio, sospensioni marzocchi, freni a disco idraulici.

Eicma 2013 394

La britannica Scomadi Turismo Leggera sarà disponibile nelle cilindrate di 50, 125 e 300 cc.Inutile dire che é decisamente ispirata alla nostra Lambretta

Eicma 2013 115

La Borile B450 Scrambler ha un motore monocilindrico di 452 cc sviluppante una potenza di 42,8 CV, il peso dichiarato é di 130 kg

bild1_3586

La Brough Superior, un marchio tanto apprezzato ne passato, ritorna con la SS100, una motocicletta molto esclusiva, progettata e costruita in Francia. Il motore é un bicilindrivo con scheam a V di 88°, cilndrata 997 cc, potenza compresa tra i 100 e i 140 CV

 Eicma 2013 002

Il noto costruttore britannico di auto sportive, La Caterham, si lancia nella produzione di motoveicoli con la Brutus , che era già stata presentata allo stadio di prototipo all’Eicma 2012. Si tratta di un progetto di Alessandro Tartarini, figlio del fondatore dell’Italjet. Il motore é un monocilindrico di 750 cc a trasmissione automatica.

Eicma 2013 085

La Zero DS, Dual Sport, ha la trazione solo elletrica, potenza 54 CV, autonomia variante a seconda dell’utilizzo, da 203 a 98 km

Eicma 2013 257

La MV Turismo Veloce nella variante lusso che si distingue per la colorazione rosso-argento. Il proplsore é lo stesso della Rivale, un 800 cc con una potenza massima di 125 CV.

Eicma 2013 377

La Ducati Monster 1200 ha un telaio simile a quello della Panigale, con il motore che ha una funzione portante. Le versioni sono due, la Monster 1200 che ha un motore da 135 ch e la Monster S con 145 ch. La manutenzione al motore é stata portata ad un intervallo di 30.000 km

Eicma 2013 385

La KTM 390 adotta ora la base della Duke ed é fabbricata in India dalla Bajai come le sorelle minori.

Eicma 2013 190

 La Honda NC 750 S ha un motore con cilindrata aumentata di 75 cc, la potenza massima sale a 54,8 CV, il consumo seconda la casa diminuisce e le vbrazioni sono state ridotte con l’utilizzo di un secondo albero equilibratore

Eicma 2013 343

Da sinistra le Bmw R Nine-T dotata di un bicilindrico di 1170 cc con una potenza massima di 110 ch ed un peso dichiarato di  222 kg  e la S1000 R con un motore a 4 cilindri di 999 cc sviluppante una potenza di 160 ch con un peso in ordine di marcia di 207 kg.

Eicma 2013 322

La Suzuki V Strom 1000 adotta un motore di 1.037 cc sviluppante una potenza di 100 cv. Rispeto al modello precedente é stata alleggerita ed é fornita di controllo di trazione e ABS

Eicma 2013 232

 Novità inattesa la Harley Davidson Street nelle cilindrate 500 e 750. Saranno entrambe prodotte nello stabilimento indiano della Harley, situato a Bawan. Il motore é nuovo e utilizza lo schema a V di 60°, la distribuzione a 4 valvole per cilindro.ed il raffreddamento a liquido. Come abitudine della casa amricana la potenza massima non viene indicata. La Street 50 sarà riservata al mercato indiano.

Eicma 2013 346-001

La Triumph Thunderbird Commander LT ha un motore bicilindrico di 1699 cc con una potenza di 94 CV. Il suo motore é il bicilindrico parallelo di maggiore cilindrata esistente

Eicma 2013 358

La Indian Chieftain é spinta da un motore bicilindrico a V di 49° con una cilindrata di 1819cc. Il peso é di 385 kg, l’avviamento é senza chiave, l’autoradio é compatibile con gli smartphones ed é dotata di controllo elettronico della pressione degli pneumatici

Eicma 2013 374

Il quadro 4 si distingue dai veicoli similari per avere quattro ruote, delle quali due sono motrici. Utilizza lo stesso motore del quadro S, un monocilindrico con distribuzione a 4 valvole e sviluppante una potenza di 27 CV.

 

468 ad