Borsa di Novegro edizione del 18 giugno 2017

Conclusasi la edizione del 18 giugno tiriamo le somme su questa edizione della Borsa di Novegro, che ci è sembrata molto viva e ricca di sorprese e di artigiani. Il caldo giugno non ha fatto cambiare idea a tanti espositori, cosicché abbiamo potuto trovare modelli e curiosità che con dovizia di foto vi mostriamo.

Uno dei tanti tavoli ricchi di appetitosi giocattoli di latta visto in questa edizione

A parere nostro, dopo tanti anni di presenza, questa volta la ricchezza del materiale è stata superiore alle aspettative. Si sono visti modelli, come i Gasqui di fabbricazione Belga, che erano rari ai loro tempi anche nel Paese d’origine:

Ford Tudor 8V 1948, Gasqui, 1:43

Studebaker Champion Starlight coupé 1951, Gasqui, 1:43

E non sono mancate sorprese anche fra i giocattoli italiani, come la Autogincana (scritto proprio così) della A.G.E. di Milano, che probabilmente risale ai primissimi  anni Cinquanta. Un modello assai “tecnologico” per la sua epoca e lungo una ventina di centimetri.

Scatola A.G.E. con autogincana teleguidata, dotata di sterzo e cubetti per fare un tracciato

Proseguiamo la rassegna con la nostra selezione di fotografie:

Piccola Volkswagen 166 anfibia della italiana Atlantic, in scala 1:55 circa

Riedizione della francese Atlas della Simca 5 della Dinky Toys F, in scala 1:50 circa

In regalo con le saponette Cadum Pax venivano date automobiline come questa Fiat 1200 Granluce di plastica in scala 1:76

Eccezionale double phaeton della tedesca Carette, epoca 1910 circa

Betoniera FNM, l’Alfa Romeo 1000 costruito in Brasile. In plastica gonfiata, 1:30 circa

Simca Versailles promozionale Finas della Clé, in scala 1:32

Magnifico trattore Nuffield, marca Denzil & Kinner, scala 1:18 circa, esposto da Tiziano Gallinella

Preziosa Peugeot 403 cabriolet Gé-Gé, in scala 1:20, completa di scatola originale

Gazzella del Nucleo Carabinieri (così è scritto!), Ford Taunus 20M della Ichiko, scala 1:20

OM Leoncino dell’ultima produzione Ingap, cabina di plastica e cassone di latta, in 1:25 circa esposto da Marco Benisi

Rara autovettura chiusa “tipo Fiat 1400” della Lollini, lunga 9,7 cm (circa 1:45)

Autocombinata spider della Mercury, serie 1:40

Ci fu un tempo in cui le slot-car della italiana MiniCar, in scala 1:32, si fecero molto apprezzare. Modello esposto da Marco Benisi

Fra gli ultimi modelli della Pocher ci fu anche questa Ferrari 330 P4 in scala 1:20 circa, esposto da Marco Benisi

Pure della Pocher queste Fiat promozionali in scala 1:80 esposti da Marco Benisi

Furgone Fiat 1100 Rivarossi in scala 1:45 con originali ruote gommate marcate Rivarossi.

Alfa Romeo 33 Sport prototipo della Mercury Speedy, in scala 1:66

Rarissima Dodge Polara della Taiseiya serie Cherrica Phenix, scala 1:43, esposta da J.M. Gianni

Grazioso VW Bulli doppia cabina della Tomica, in scala 1:66

Camper su base Ford F100 della Tootsietoys in scala 1:60 circa

Preziosa Mercedes-Benz 300 SL coupé della Tootsietoys in scala 1:32

Maggiolino 1960 della Atlas serie “Mes Voitures Mythiques” in scala 1:43. Mancano però i rostri ai paraurti

Simpatico trattore Ford a pedali per bambini di lamiera stampata. Marca non nota.

La presenza degli artigiani era foriera di novità, di cui ve ne mostriamo alcune:

Alfa Romeo 6C 2300 Mille Miglia 1937 di AlfaModel43 in scala 1:43

Sopra e sotto: Ferrari 340 America Vignale 1951 di Artistic Model, in scala 1:43

Alfa Romeo Giulietta della Polizia Stradale, di Autoparco, in scala 1:43

Fiat 1400 Polizia, Autoparco, 1:43

Ferrari 250 Mille Miglia Pininfarina 1954, MG Model, in scala 1:43

Fiat Ducato assistenza Abarth di Aquilone, in scala 1:43

Ferrari 250 Comeview 1960 di Faenza43, scala 1:43

Ferrari 750 Mercedes di Pedro Garcia del 1957, realizzata da Faenza43

Furgone Alfa Romeo 455 della Centrale del Latte di Milano di FB Model in scala 1:43

Gordini T23 S Mille Miglia 1953 di Jolly Model, in scala 1:43

Ferrari 166 SC vincitrice alla corsa Poggio di Berceto, Jolly Model 1:43

Porsche 1300 Monte Carlo 1952, Museo Botta, scala 1:43

 Ferrari 365 Tre Posti 1966 di Tron, scala 1:43

 Ferrari 365 Tre Posti 1966 nella versione appartenuta ad Agnelli, Tron, 1:43

Pezzo unico di Alberto: Alfa Romeo 110 AG a gassogeno di Viberti, in scala 1:43

Alberto propone anche questo autotelaio Alfa Romeo 430 da esposizione, sempre in scala 1:43

468 ad