Borsa di Novegro del 3 dicembre 2017

L’edizione natalizia della Borsa di Novegro si conferma anche quest’anno come l’edizione più ricca fra quelle che si tengono sotto l’ampio padiglione espositivo. I tavoli degli espositori erano ricolmi di materiale, con un piccolo incremento fra le collezioni di bambole, robot e manga spaziali giapponesi. 

Un augurante Babbo Natale di plastica morbida su uno scooter-motocarro accoglieva tutti, esposto da Marco Benisi

Quasi impossibile non trovare un modello o qualcosa di particolare da aggiungere alla propria collezione, dal pezzo molto raro ai modelli di edicola, talora proposti a prezzi molto allettanti e adatti a spingere qualcuno a iniziare una collezione con una cifra modesta. Come sempre ci destreggiamo fra curiositá e pezzi di pregio e ne proponiamo una scelta che speriamo appagante.

Rara scatola di montaggio ADAMS degli anni ’50, con camion e missile Honest John, scala 1:35

Autocarro Sava per trasporto bombole butano, Anguplas, 1:87

Curiosa bottiglia a forma di Ferrari tipo Pininfarina 1953, profumo Avon, 1:32 circa

Citroën 2 CV in plastica, marca Clé, scala 1:45

I trenini Conti (CO.MO.GE.) usavano spesso i Micro Mercury come carico, talora in colori rari

Autobus Setra S8 prodotto da Cursor per i 75 anni della Kassbohrer, scala 1:64 circa

Due splendidi furgoni pubblicitari Latil della francese DeAndreis

A sinistra una magnifica pompa di benzina (funzionante) della Doll & Cie. degli anni Trenta, completa.

A destra scatola regalo con cabina motorizzata innestabile su tre telai, made in Japan, marca ignota. 

Tavolo con articoli misti e due autocarri di legno, di probabile produzione artigianale.

Autobahn tedesca della TCO con 1 auto non identificabile e 1 Volkswagen, scala 1:45, anni 1948-53

Curiosa auto aerodinamica a molla, vagamente simile a una Tatra, della Ferrari Siro, 1:45 circa

Prezioso autobus turistico della israeliana Gamda, con scatola originale, scala 1:64 circa, esposto da Gianni Jean-Marie

Cadillac Eldorado Brougham 1957 della Hot Wheels, 1:66

Spettacolare giocattolo-modello dimostrativo di telaio Citroën, Jouets Citroën scala 1:12

Fiat 600 telecomandata della Lima, scala 1:18 circa, in perfette condizioni esposta da Tiziano Gallinella

Trattore Farm King della Lone Star, scala 1:32 circa, con scatola

Fiat 128 Taxi, modello Pocher in scala 1:13 con motore a frizione esposto da Marco Benisi

Alfa Romeo Giulietta Politoys di plastica, 1:41, in colore raro (espositore Tiziano Gallinella)

Ford Galaxie della Interpol, modello di grosse dimensioni della spagnola Rico

Autobus Mercedes telecomandato lungo 70 cm circa, pure della Rico

Mercedes-Benz 300 SL della giapponese Taiseiya (serie Cherryca Phenix), scala 1:43 esposto da Gianni Jean-Marie

Rarissimo autobus “tipo Graham” della Birk, 1:43, produzione danese anni Trenta, esposto da Gianni Jean-Marie

 

Gli artigiani

Bulldog propone questo Fiat 1100 T in scala 1:43 come elaborazione ma presto sarà prodotto in piccola serie

Bulldog propone anche questo set di vetture della RAI in scala 1:43. La Flavia cabriolet esisteva realmente

Motrice Lancia Esatau B di Co.Met in versione definitiva, scala 1:87

Bulldog proponeva riproduzioni di scatole originali di alta qualità

Gulp Model ha presentato diverse Alfa Romeo: qui la 6C2500 carrozzata autoemoteca da Colli

Alfa Romeo 6C 2500 berlina Pininfarina di Gulp Model, scala 1:43

Lo stesso modello con la livrea dei vigili del fuoco

Alfa Romeo 1900 SSZ, di Fornasaro alla 9° Stella Alpina, I.V. in scala 1:43

Museo Botta ha presentato la Porsche 550 Spyder Hockenheim 1956, scala 1:43

La Ferrari Cart 637 1986, Tron, scala 1:43

Fra le elaborazioni di Adalberto c’é questa curiosa Alfa Romeo 33 durante i test di aerodinamica, scala 1:43

Pure elaborata da Adalberto questa Fiat Panda Moretti in 1:43

 

Adalberto propone anche questo semirimorchio Fiat 682N per il trasporto di trattori

Di FB Model questa cisterna Esso con trattore Alfa Romeo 450, in scala 1:43

Sopra e sotto la Talbot Lago T26 GS coupé Figoni&Falaschi  1949, ABC, scala 1:43

Concludiamo con un modello trovato fuori dalla borsa, acquistato presso la catena di negozi danesi “Tiger”. Si tratta di una BMW 503 discretamente riprodotta in scala 1:66, specialmente tenuto conto del prezzo. Della serie fanno parte altri modelli che tuttavia sono molto più grezzi e meno pregevoli.

468 ad