BORSA DI NOVEGRO – 2 dicembre 2012

L’appuntamento pre-natalizio della Borsa di Novegro è stato rispettato anche quest’anno, con qualche giorno d’anticipo rispetto al passato.

Novegro Dicembre 012

Inutile dire come questo appuntamento continui a richiamare collezionisti da ogni dove e come l’offerta di modelli e giocattoli d’epoca sia quanto mai varia e assortita. L’afflusso é stato eccezionale ed i tavoli degli espositori hanno superato il numero di 800. Da sottolineare la rilevante presenza di numerosi appassionati provenienti dall’estero tra i visitatori e gli espositori

Polistil 1-24

Un assortimento di modelli Polistil in scala 1:25, ormai piuttosto difficili da trovare.

Ogni volta si resta quasi a bocca aperta nel trovare qualche rarità ormai impensata, come certi modelli in scala della Märklin d’anteguerra ancora completi della scatola dell’epoca, o piccole mostruosità come la rarissima Chrysler Airflow della danese Erika-Birk, uscita nel 1936 e talmente distante dalle accurate riproduzioni moderne da rasentare la caricatura…

Märklin Adler 2500

La Adler 2500 limousine della Märklin anteguerra, 1:43

Erika-Birk Airflow

Un “nasone” enorme distingue questa Chrysler Airflow coupé della Erika-Birk, danese, 1:43, 1936

Ingap berlina aerodinamica

Berlina aerodinamica Ingap di latta, fine anni ’30, perfettamente conservata

Maggiolino Venezuela

Economico giocattolo di Volkswagen Maggiolino, produzione Venezuelana

Non si può restare insensibili di fronte ad un maxi-giocattolo americano della Smith Miller che riproduce un autocarro per il trasporto di bevande in livrea “Coca Cola” con tanto di cassette piene di bottigliette della celebre bibita. Non fosse per il prezzo che un modello in simili condizioni riesce a spuntare!

Smith Miller Coca Cola truck

Autocarro Coca Cola, marca Smith Miller, lunghezza circa 40 cm

E che dire del favoloso Bluebird che con Sir Malcom Campbell conquistò i record di velocità nel 1935 ? Uno splendido modello con tanto di scatolina originale fu prodotto dalla Britains e si è visto qui a Novegro.

Britains Bluebird

Bulebird 1935 di Malcom Campbell, Britains, 1/43

Mebetoys portachiave

Erano i concorrenti delle F.1 della Politoys Penny, ma non ne ebbero successo i portachiavi “da corsa” della Mebetoys

Cataloghi di modelli

Molto importanti per i collezionisti sono i cataloghi d’epoca, qui assieme ad alcuni depliants d’auto vere.

E che dire di alcuni rari carri agricoli della Mercury? La Casa di Torino, forse non tutti lo ricordano, aveva prodotto una decina di magnifici carri a cavalli, attorno al 1949-50, in scala 1/32 circa. Qui alla Borsa se ne sono visti un paio, fra cui quello che illustriamo.

Mercury carro coperto 1

Splendido carro agricolo con telone trainato da una coppia di cavalli, Mercury, 1:32 circa

Gisea steam roller

Schiacciasassi Gisea, funzionante a vapore, produzione italiana anni ’50-’53, scala 1:25 circa

P.M. OM Taurus pompieri (1)

OM Taurus autopompa VV.FF, Pressomeccanica (P.M.), 1:43. I tubi laterali sono stati sostituiti con altri di tipo più recente

Fra i giocattoli italiani è spuntato uno schiacciasassi Gisea, una piccola azienda milanese specializzata in motori a vapore, mentre fra i penny toys che vieppiù vanno prendendo valore, vi era un curioso camioncino in latta Marchesini, con un cassone (o telone) pubblicitario “Nopri” e una interessante quanto curiosa scritta “Volvo” posteriore, pur non riproducendo il giocattolo alcun veicolo della Casa Svedese.

Marchesini van Nopri

Sopra e sotto: il furgoncino “Nopri” della Marchesini, con la curiosa scritta “Volvo” posteriore

Marchesini van Nopri (1)

E per finire una vera chicca. Accanto ad un normale autocarro Cardini (e normale si fa per dire, perché non è facile da vedersi nemmeno alle Borse di giocattoli), c’era una piccola berlina Fiat dell’inizio anni Trenta.

Cardini autocarro Fiat (1)

Autocarro Cardini tipo Fiat, in latta litografata, fine anni ’20

Cardini Fiat pubblicitaria

Sopra e sotto: la splendida berlina Fiat della Cardini (lungh. 12 cm circa) promozionale “Giordano”

Cardini Fiat pubblicitaria (1)

La deliziosa vettura, marca Cardini, era litografata con cura e con personaggi ai finestrini. Ma quello che più la rendeva esclusiva era il fatto di essere un rarissimo promozionale d’epoca. Sul tetto infatti recava la scritta “Preferite sempre il cioccolato A.Giordano Torino” con l’indirizzo dei due punti vendita, dell’azienda torinese, uno dei quali esiste ancora oggi.

Yonezawa VW Polizia

Furgoncino VW della polizia italiana, con scritte in italiano e colori di fantasia, Yonezawa, 1:18 circ

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

GLI ARTIGIANI….

Come al solito Novegro è anche la vetrina natalizia per le novità degli artigiani.  Erano presenti ABC, Alfa Model 43, Atelier Car Models, Carlo Bardelli, Bermat, Gamma Models, Gilardoni, Jolly Model, Pit e Tron.

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

ABC

I Brianza presentavano un’ interessante riproduzione in scala 1:43 della Lancia Astura IV serie

ABC Astura IVserie baronessa Kenemy 1938 (8)

Lancia Astura IV serie baronessa Kenemy 1938, ABC, scala 1:43

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

ALFA MODEL  43

Il modellista Destasio, in attività da molti anni, quasi un primato, proponeva le sue ultime novità, tutte in scala 1:43: le Alfa Romeo 6C 2500 SS cabriolet Pininfarina del 1940, 6C 2500 S cabriolet Pininfarina 1948 e 6C 2500 SS Targa Abruzzo 1939

Alfamodel43 6C2500 PF 1940 (5)

Alfa Romeo 6C  2500 SS cabriolet Pininfarina 1940, Alfa Model43, scala 1:43

Alfa Model43 6C2500 PF 1948

Alfa Romeo 6C 2500 S cabriolet Pininfarina 1948, Alfa Model 43, scala 1:43

Alfa Model43 Alfa 6C2900 Targa Abruzzo 1939 (3)

Alfa Romeo 6C 2500 SS  Targa Abruzzo 1939, Alfa model43, scala 1:43

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

ATELIER CAR MODELS

La fiorentina Atelier Car Models aveva in vetrina la 212 E in scala 1:18

Novegro Dicembre 012 148

La 212 E di Atelier Car Models, scala 1:18

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

CARLO BARDELLI

Il modellista di Galliate aveva un grande spazio espositivo, con numerosi esemplari della sua vasta produzione di veicoli militari, in scale che vanno dall’ 1:10 all’1:50.

Novegro Dicembre 012 008[1]

Un paio di LMV Lince, Carlo Bardelli, scala 1:32

 

Novegro Dicembre 012 011[1]

Due Astra SMR, Carlo Bardelli, scala 1:32

 

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

 

BERMAT

Il noto riproduttore lombardo aveva in mostra l’Alfa Romeo 75 IMSA totip Giro d’Italia 1988 in scala 1:24 e la scocca della Lancia Delta S4 in preparazione. Era anche visibile la riproduzione del motore destinato alla miniaturizzazione in scala 1:8 della Lamborghini Miura

Novegro Dicembre 012 207

L’Alfa Romeo 75 IMSA totip Giro d’Italia 1988 di Bermat in scala 1:24

Novegro Dicembre 012 204

La scocca della Delta S4 in scala 1:24 in preparazione, di Bermat

Novegro Dicembre 012 210

Il  prototipo del motore destinato alla Lamborghini Miura in scala 1:8, una prossima novità di Bermat

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

GAMMA

Sono tutti modelli in scala 1:43 di autovetture Alfa Romeo le novità di Gamma Models: per la serie  Klaxon un 6C 2300 coupé aerodinamico “Pescara” 1939 e la 1900SS carrozzata Ghia-Aigle del 1958; per la serie Klaxon Easy una Duetto utilizzata nel 2001  per le gare sul lago salato di Bonneville.

Claxon by Gamma Alfa 6C2300 Pescara 1939 (3)

Alfa Romeo 6C 2300 coupé aerodinamico “Pescara”, Gamma serie Klaxson, scala 1:43

Claxon by Gamma Alfa 1900SS Ghia Aigle 58

Alfa Romeo 1900 SS Ghia-Aigle 1958, Gamma serie Klaxon by Gamma, scala 1:43

Klakson Easy Alfa Duetto Bonneville 2001

Alfa Romeo Duetto “Bonniy” Bonneville 2001, Gamma serie Klaxon Easy, scala 1:43

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

GILA

 Gilardoni esponeva il suo canto del cigno, un OM Titano a tre assi, già anticipato all’Hobby Model Expo, con il quale la Gila Modelli si accomiata dalla scena, dopo aver annunciato il suo ritiro già a settembre.

Gila OM Titano

OM Titano 6×4, Gila Modelli, 1:43

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

JOLLY MODEL

Le novità in scala 1:43 erano le Ferrari 250S Targa Florio del 1953 e la 500 TRC Targa Florio del 1965, disponibile anche in versione stradale senza numeri di gara.

Jolly Model Ferrari 250S Targa Florio 53

Ferrari 250 S Targa Florio 1953, pilota Bonini, Jolly Model, scala 1:43

Jolly Model Ferrari 500TRC Targa Florio 48

Ferrari 500 TRC Targa Florio 1965, piloti Tagliavia-Semilia, Jolly Model, scala 1:43

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

PIT

Pit, un marchio artigianale specialista nelle miniaturizzazioni in scala 1:43 delle autovetture Porsche da gara, proponeva tra le altre le Porsche 908/2 Canam 1972, 906 Carrera spyder Friburgo 1970 e 911 Londra-Mexico 1971

Fit Porsche 908-2 Can Am 1972

La Porsche 908/2 Canam 1972, Pit, scala 1:43

Novegro Dicembre 012 160[1]

Porsche 911 Londra-Mexico 1971, Pit, scala 1:43

Fit Porsche 906 Carrera Spyder

Porsche 906 Carrera spyder Friburgo 1970, Pit, scala 1:43

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

TRON

Un’altro dei veterani trai modellisti é senz’altro Angel Tron, che per la borsa di Novegro proponeva in scala 1:43, per la serie Bee Bop, una particolare riproduzione di una Ferrari  166 sport carrozzata Allemano nel 1950.

Tron Bee Bop Ferrari 166 Allemano-Colli 1950

            La Ferrari 166 carrozzata da Allemano nel 1950 ed in seguito restaurata dalla carrozzeria Colli, Tron serie Bee Bop, scala 1:43

468 ad