Borsa di Novegro – 17 giugno 2018

Le edizioni della Borsa di Novegro si susseguono con regolarità e con qualche alto e basso, ma quelle di giugno e dicembre sono solitamente molto ricche, sia per qualità che per quantità dei modelli esposti. Ed inoltre possiamo assistere alle novità degli artigiani che usano Novegro come vetrina dei loro prodotti.

The editions of the Novegro swap meeting follow one another regularly and with some ups and downs, but those of June and December are usually very rich, both in terms of quality and quantity of the models on display. And we can also see the new models in scale of the italian artisans who use Novegro as a showcase for their products.

 

Lo Skyline inconfondibile di Novegro ed  i comodi corridoi di larghezza abbondante

Repliche  DAN-Toys e Dinky Toys: chi non ha gli originali può collezionare questi, Esposti da Marco Douglas Scotti.

Esposizione molto variegata con un Maggiolino Bandai in scala 1:12 in primo piano

Cominciamo dagli artigiani per poi passare a mostrare una serie di modelli e giocattoli visti tra i tavoli degli espositori.

Autoparco propone la sua Alfetta unificata del 1979 anche nella versione di serie

Per le vetture delle Forze dell’Ordine Autoparco propone la Peugeot 308 dei Carabinieri

Di Faenza43 questa Ferrari 340 America Mille Miglia del 1952, scala 1:43

Pure di Faenza43 la Ferrari 750 Monza che ha corso a Lisbona nel 1955

FB Model propone un’ interessante Alfa Romeo 6C 2500 a gasogeno, in scala1:43

FB Model propone anche l’Alfa Romeo 6C 1750 6 finestrini  usata dal re Vittorio Emanuele III

GAG Models presenta questa bella Lancia Flaminia 3C 2,8 convertibile del 1963, in scala 1:18

Gli interni della Flaminia di GAG Models sono molto curati

Da MG Plus, in scala 1:18, questa Dino 206P Ollon-Villars 1965

Adalberto propone alcune elaborazioni fra le quali questo furgone Fiat 1500 carrozzato Bonacina

e questa Alfa Romeo Giulietta Station Wagon di Moretti, in scala 1:43

Girando fra i tavoli possiamo dire di esserci imbattuti in diversi pezzi poco comuni, che vi mostriamo con piacere:

Auto da corsa aerodinamica, AM-BO in latta, scala 1:45 circa

Maggiolino 1959 replicato in latta con motore a molla da Atlas, in scala 1:32

AEC Sunderland a pianale della Benbros in scala 1:50. I cerchioni forse non sono originali

Camion container delle ferrovie inglesi, giocattolo in  latta Chad Valley in scala 1:40 circa

Gruppetto di ormai preziose Edil Toys di produzione italiana, metà anni Sessanta, esposte da Tiziano Gallinella

Splendida Corvette 1968 della Franklin Mint in scala 1:25

Fra i primi kit in pressofusione della Hubley, in scala 1:20, ci fu questa Offenhauser Indy

Il fattorino dei grandi magazzini, motocarro in latta Ingap, scala 1:20 circa

Autocarro Citroën tipo B2 con cassoni intermcabiabili completo di scatola. Jouets Citroën scala 1:10

2 modelli indiani: Hindustan Ambassador della Maxwell e Plymouth Fury della Nicky Toys, 1:43

Non facile a vedersi in queste buone condizioni: Innocenti Lambretta 125 FD, della Mercury, 1:32

Raro colore giallo/rosso e ancor più raro azzurro/aragosta per la Studebaker Hawk della Mercury esposti da MarcoBenisi

Scatola completa Nigam con Alfa Romeo 2500 telecomandata e segnali stradali

 

Berlina Peraboni “Tipo Alfa Romeo” in scala grande, nella versione cromata, esposta da Marco Benisi

Simpatico pickup americano anni Quaranta, penny toy in plastica della Renwal, scala 1:45 circa

Eccezionale ritrovamento: una scatola di montaggio Sam Toys con Maserati 250 F.1 esposta da Tiziano Gallinella

Ancora dal collezionista Tiziano Gallinella abbiamo visto un curioso giocattolo «Made in Hong Kong» senza marca: si tratta di una curiosa fabbrica di automobili che veniva venduta con 6 modellini scomponibili che venivano assemblati all’interno. I modelli in scala hanno una forte somiglianza con la Lancia Fulvia coupé, benché siano assolutamente grezzi.

 

Autobus Tippco Tourist in lamiera con tetto apribile e telecomando, scala 1:25 circa, esposto da Marco Douglas Scotti.

Brutta come le Tootsietoy d’epoca, questa Ford A prodotta attorno al 1965 in scala 1:43

Lambretta scooter con sidecar della Vilmer, in scala 1:32

Concludiamo con un giocattolo che non é un’auto, ma un segno della poliedrica attività della Mercury, trovato con la scatola originale in condizioni quasi perfette. Si tratta della coppia di pistole “Lastic” con bersaglio, realizzate in plastica. Servivano a sparare elastici contro il bersaglio segnapunti.

468 ad