BORSA DI NOVEGRO – Edizione 29 Aprile 2012

IL 29 Aprile si é svolta l’edizione primaverile della Borsa di Novegro che ha richiamato, come d’abitudine, un buon numero di espositori con modelli in scala e giocattoli di buona qualità. Anche quest’anno non sono mancate le sorprese ed i modelli rari.

Borsa di Novegro 1

Una vista del padiglione principale del Parco Esposizioni Novegro, teatro della Borsa Scambio

Le condizioni atmosferiche non particolarmente gradevoli o forse la crisi economica non anno favorito i visitatori occasionali, un po’ sotto tono rispetto al solito, ma non ha certo frenato i veri appassionati, che si sono come al solito distribuiti ad osservare i tavoli alla ricerca del «pezzo» mancante alla propria collezione.

Mercury Jeep SW

Jeep Station Wagon, Mercury, scala 1:35

Di «pezzi» interessanti se ne sono visti parecchi, a cominciare dalla favolosa Jeep Station Wagon della Mercury, un modello già molto raro ai suoi tempi e che da anni non si vedeva alle borse. Quello illustrato ha le ruote non originali, ma sempre di origine Mercury, con pneumatici di tipo Märklin, anch’essi non originali. Sui colori c’è chi azzardava una riverniciatura, in ogni caso ben fatta (sul grande libro dei Mercury c’è una foto di una Jeep negli stessi colori). Il tutto poco toglie alla effettiva rarità del pezzo.

Mercury Americana

La “Americana” della Mercury n°4 di catalogo, in una rara versione in tinta metallizzata

Mercury auto Flinstones (1)

L’auto dei Flinstones della Mercury, difficile da trovare in uno stato così perfetto e ancor più con la scatola

Mercury Ferrari 125 F1

La prima Ferrari F.1 da corsa, la 1500 riprodotta dalla Mercury, qui completa di pilota in gomma (venduto separatamente)

Interessante notare che qua e là sono spuntati altri modelli Mercury, talora a prezzi insospettabilmente abbordabili. Non cosi abbordabile era il prezzo della riproduzione dell’auto dei Flinstones, curioso modellino della marca torinese, che volle rendere omaggio ai noti cartoni animati, aggiungendovi due pupazzetti snodabili in gomma prodotti dalla Baravelli.

Burago e Mebetoys

Interessante il mercato dei modelli in scala 1:24, finora rimasti piuttosto ai margini del collezionismo. Fra i tanti, vi era un banco con molti modelli in scala ancora con il nome Martoys come produttore (il primo nome dei BBurago) e con alcuni camioncini Iveco serie Z della BBuragoin scala 1:43, che non tutti ricordano. Nella foto sopra potere vedere questi ormai rari modelli presentati tutti con la confezione originale

Borsa di Novegro 2

Una foto d’ambiente durante lo svolgimento della Borsa Scambio di Novegro del 29 Aprile 2012

Ingap Fiat 1400

Fra pupazzi e bambolotti una rara Fiat 1400 della Ingap, in latta, completa con l’ancor più rara scatola

 

Ingap furgoncino

Quasi introvabile è questo economico giocattolo di latta della Ingap anni ’50

Norev Dauphine Europe 1

Una Renault Dauphine della Norev in versione promozionale per la Radio Europe1: si noti che anche la scatola è stata modificata per l’occasione e illustra il modellino con le scritte

Meboto Fiat 1500

Un colore raro per una Edil Toys ? No: si tratta della Fiat 1500 della Meboto, fabbricata in Turchia utilizzando gli stampi italiani dopo la chiusura della fabbrica

Un tavolo aveva una offerta di Politoys e Polistil in grado di soddisfare qualsiasi richiesta. Sembrava una dependance del magazzino di fabbrica.

Politoys Romeo Gru

Il bellissimo Alfa Romeo Romeo autogru con simbolo del soccorso autostradale, Politoys, 1:41

Politoys Panhard autoblindo

All’epoca molto diffusi e apprezzati per il costo irrisorio, i veicoli militari della Politoys, come questa Autoblinda da Ricognizione Panhard, sono oggi difficili da reperire completi di scatola ed in condizioni pari al nuovo

 

 

Altri Polistil erano sparsi un po’ dappertutto, come la pista «Gimkana» che presentiamo qui sotto in foto e che conteneva due modelli Lincoln Continental 1962-64 di colore diverso che correvano insieme. Una scelta piuttosto curiosa per un tipo di pista del tutto dimenticata.

Polistil APS GimkanaPolistil APS Gimkana (2)

 

Nella foto sottostante vi mostriamo un comune coperchio girato al contrario, che  mostrava una piccola flotta d’auto da corsa APS (il marchio originale da cui sono nate le Politoys) che ai collezionisti cinquantenni ricordano i tempi in cui questi simpatici modellini venivano venduti in bustine sorpresa con una gomma da masticare.

APS Cooper e FerrariAPS Ferrari F.1

Sopra la Ferrari F.1, sotto la Cooper F.2, entrambe APS in scala (dichiarata) 1:77

APS Cooper

Nella foto sottostante mostriamo ancora una curiosità: la «JEPP» (scritto così sulla scatolina !!!) della Sam Toys, un oggetto delicato e difficile da trovare completo di scatola e nelle condizioni di questa illustrata.

Sam Toys Jeep

Tootsietoys La Salle coupé

Una La Salle coupé 1937 della Tootsietoys in scala 1/43 circa. Il modello è stato restaurato molto abilmente

 

 

 

 

 

LE NUOVE PROPOSTE degli artigiani alla Borsa Scambio di

Novegro del 29 Aprile 2012

 

La presenza dei produttori artigiani era imponente e non sono mancate le novità anche inattese. Del resto l’Italia é una nazione che vanta un vero primato per il numero e la qualità dei modelli in scala prodotti in serie limitata e con mezzi puramente artigianali

Borsa Novegro290412 095

La bella rassegna di riproduzioni in scala 1:43 di auto da corsa italiane del passato proposta dalla Faenza 43

 

ABC   www.abcbrianza.com
Le novità in scala 1:43 erano la Aston Martin Lagonda Rapide del1961 e la Lancia Astura Astura Baronessa Kenemy 1938. Di prossima presentazione la Lancia Aprilia Graber 1941

IMG_7153

Aston Martin Lagonda Rapide 1961, ABC, scala 1:43

 

 

Borsa Noegro 290412 035[1]

Prototipo della Lancia Astura Baronessa Kenemy 1938, ABC, scala 1:43

 

ALFA MODEL 43
Era nuova in scala 1 :43 l’Alfa Romeo 6C 2500 SS cabriolet Pininfarina Mille Miglia 1948. La variante stradale era presnte nella nuova colorazione rosso scuro

Borsa Noegro 290412 062[1]

Alfa Romeo 6 C 2500 SS cabriolet Pininfarina Mille Miglia 1948, Alfa Model 43, scala 1:43

 

 

ANTELMI www.antelmimodels.com

Questi i nuovi modelli in scala 1:43 su base  Tameo : le Benetton B 194 G.P. Australia 1994 e B 195 G.P. Giappone 1995, entrambe pilotate da M. Schumacher ; la Williams FW 18 G.P. Argentina 1996, pilota D. Hill ; la Ferrari F 150° Italia  G.P. Inghilterra 2011, pilota F. Alonso.

 

Borsa Noegro 290412 070[1]

Benetton B 194, G.P. Australia 1994, pilota M. Schumacher, Antelmi, scala 1:43

Borsa Noegro 290412 067[1]

Benetton B195, G.P. Giappone 1995, pilota M. Schumacher, Antelmi, scala 1:43

Borsa Noegro 290412 073[1]

Williams FW 18, G.P. Argentina 1996, pilota D. Hill, Antelmi, scala 1:43

Borsa Noegro 290412 078[1]

Ferrari F150° G.P. Inghilterra 2011, pilota F. Alonso, Antelmi, scala 1:43

 

 

 

BERMAT   www.bermat.it
Nuovi erano i seguenti modelli: la Lamborghini Miura in scala 1:8 presentata ancora allo stato di prototipo, le Mercedes C63 AMG superstar del 2011 condotte dai piloti  Cerruti, Herbert, Pigoli,  in scala 1:18 e solo montate, l’ Alfa Romeo 75 Imsa Giro d’Italia 1988 /1989 disponibile sia montato che in kit

Borsa Novegro290412 146

Alfa Romeo 75 IMSA Giro d’Italia 1988/1989, Bermat, scala 1:24

Borsa Novegro290412 153

Mercedes-Benz C63 AMG Superstar 2011, pilota Herbert, Bermat, scala 1:18

Borsa Novegro290412 144

Il proptotipo della Lamborghini Miura, Bermat, scala 1:18

 

 

DELTA MODELS   maileo@libero.it

Questo specialista delle riproduzioni in scala 1:43 di autovetture utilizzate dalle forze dell’ordine di svariate nazioni, utilizza basi industriali in metallo pressofuso che vengono poi elaborate.  Erano molto interessanti le riproduzioni in scala 1:43 delle Alfa Romeo 75 Polizia Municipale Campoformido, 33, 155 e 159 Guardie Ecozoofile, 2000 spider Polizia stradale olandese e Polizia di Amsterdam, 146 Polizia Comunale di Campoformido, 75 Misericordia del Comune di Spadafora, 159 Polizia di Stato della Polonia. Sarà disponibile nel corso del 2012 il modello dell’Alfa Romeo GT Cabrio, realizzato su una base industriale, nelle scale 1:18, 1:24 e 1:43

 

IMG_0106[1]

Alfa Romeo GT cabrio, Deltamodels, scala 1:24

IMG_0161[1]

Alfa Romeo 146 Polizia Comunale di Campoformido, Deltamodels, scala 1:43

IMG_0244[1]-002

Alfa Romeo 159 Polizia di Stato Polacca, Deltamodels, scala 1:43

IMG_0168[1]

Alfa Romeo 75 Polizia Municipale di Campoformido, Deltamodels, scala 1:43

CIMG0078[1]

Alfa Romeo 2000 spider Polizia di Amsterdam, Deltamodels, scala 1:43

IMG_0272[1]

Alfa Romeo 155 Guardie Ecozoofile, Deltamodels, scala 1:43

IMG_0178[1]

Alfa Romeo 75 Misericordia del Comune di Spadafora, Deltamodels, scala 1:43

IMG_0202bis[1]

Alfa Romeo GT cabrio, Deltamodels, scala 1:43

 

IMG_0202[1]-001

Alfa Romeo GT cabrio, Deltamodels, scala 1:18

 

FRG24    http://frg24.roxer.com/

Questo specialista delle riproduzioni in scala 1:24 di autoveicoli utilizzati dalle Forze dell’Ordine, per le sue elaborazioni utilizza basi industriali in metallo pressofuso.  Nuovi erano i transkit per trasformare il modello in pressofusione in scala 1:24 della Alfa Romeo Giulia distribuito da Hachette, nelle varianti Giulia Super Unificata del 1971 e Nuova Super del 1974.

Borsa Noegro 290412 158[1]

Alfa Romeo Nuova Super in scala 1:24, realizzata con il transkit prodotto da Deltamodels sulla base del modello della Giulia Super distribuito da Hachette, per la serie dedicata al centenario dell’Alfa Romeo

Borsa Novegro290412 157

Alfa Romeo Giulia Super “unificata” in scala 1:24 realizzato con il transkit di Deltamodels

 

 

 

FAENZA 43 www.faenza43.com

Questo noto artigiano esponeva un notevole numero di auto da corsa del passato in numerose varianti, tra le quali citiamo le Ferrari 250 MM Harewood Acres 1956 e  750  857 Stout Field 1958, le Maserati 300 S vincitrice del Nassau Tropy 1956, Palm Spring 1955, G.P. Lisbona 1955

Borsa Noegro 290412 125[1]

Maserati 300 S  vincitrice al Nassau Trophy 1956, pilota Stirling Moss, Faenza 43, scala 1:43

Borsa Noegro 290412 136[1]

Maserati 300 S G.P. Lisbona 1955, Faenza 43, scala 1:43

Borsa Noegro 290412 133[1]

Maserati 300 S vincitrice della corsa di Palm Spring del 1955, Faenza 43, scala 1:43

Borsa Novegro290412 129[1]

Ferrari 750 857 Stout Field 1958, Faenza 43, scala 1:43

Borsa Novegro290412 139[1]

Ferrari 250 MM Harewood Acres 1956, Faenza 43, scala 1:43

 

 

FB
La novità in scala 1 :43 era l’Alfa Romeo 6C 2500 coloniale con personaggio. Sono previste altre varianti

FB Model Alfa Coloniale b

Alfa Romeo 6C 2500 coloniale, FB, scala 1:43

 

GILA   www.gilamodelli.com
In scala 1:43 erano presentati due deliziosi autobus Lancia Esatau V11 che erano stati allestiti dalla Carrozzeria  Bianchi su telaio Lancia Esatau V11 e che si differenziano in molti particolari. Un’altra novità era l’autocarro Lancia Esatau B-503 cassonato a due assi. Sono in preparazione la Bisarca Fiat 642-N Bartoletti 1956 e l’Autobotte-Pompa Fiat 640 ASPI-MACCHI

 

Gila Lancia Esatau B

Lancia Esatau B-503 cassonato a due assi, Gila, scala 1:43

Gila Bianchi Esatau (1)

Autobus Lancia Esatau V11 carrozzeria Bianchi, Gila, scala 1:43

 

 

Gila Bianchi Esatau V11

Vista frontale dell’altra variante dell’autobus Lancia Esatau V11 carrozzato dalla Bianchi, Gila, scala 1:43

Gila Bianchi Esatau V11 (1)

L’autobus Lancia Esatau V11 carrozzeria Bianchi nella variante a due fari, Gila, scala 1:43

 

 

Borsa Noegro 290412 121[1]

Il prototipo della Bisarca Fiat 642-N Bartoletti 1956, Gila, scala 1:43

Borsa Noegro 290412 120[1]

Il prototipo dell’ Autobotte-Pompa Fiat 640 ASPI-MACCHI, Gila, scala 1:43

 

 

JOLLY MODEL   www.jollymodel.net
Le novità in scala 1 :43 : Porsche 718 RSK 1500 prima classificata alla Targa Florio 1959, la Ferrari 750  prova e Targa Florio 1960, pilota Tramontana.

Borsa Noegro 290412 058[1]

Ferrari 750 Prova, Jolly Model, scala 1:43

Borsa Noegro 290412 055[1]

Porsche 718 RSK 1500 prima classificata alla Targa Florio 1959, Jolly Model, scala 1:43

Borsa Noegro 290412 050[1]

Ferrari 750 Targa Florio 1960, Jolly Model, scala 1:43

 

 

IV    www.ivmodel.com
Le novità in scala 1:87 erano l’autobus Fiat 626 e gli autocarri OM Lupetto Polizia e Carabinieri.  Nuovi in scala 1 :43 OM Leoncino Agip Assistenza Corse,   OM Leoncino trasporto autovetture Ferrari della Scuderia Guastalla per la Targa Florio del 1953, il furgone Fiat 615  Servizi Postali 1953,  i veicoli commerciali Fiat 1100/103 E telonato Polizia , aperto trasporto agenti e telonato Vigili del Fuoco

I.V. Fiat 626 1-87

Autobus Fiat 626, I.V., scala 1:87

 

1100 polizia 6[1]-001

Fiat 1100/103 E trasporto agenti della Polizia, I.V., scala 1:43

1100 polizia 1[1]-001

Fiat 1100/103 E telonato Polizia, I.V., scala 1:43

1100 POMPIERI 1[1]-001

Fiat 1100 103/E telonato Vigili  del Fuoco, I.V., scala 1:43

leoncino agip 02[1]-001

 

OM Leoncino AGIP Assistenza Corse, I.V., scala 1:43

 

LILLIPUT
Prima presentazione per la Fiat 508 C utilizzata dai Vigili del Fuoco di Torino e le Fiat 1100 cassonato civile, militare e Vigili del Fuoco, tutti in resina in scala 1:43

Liliput Fiat 508 VVFF Torino

Fiat 508 C utilizzata dai Vigili del Fuoco di Torino, Lilliput, scala 1:43

Liliput Fiat 1100 militare

Fiat 1100 telonato Esercito, Lilliput, scala 1:43

Liliput Fiat 1100 pompieri

Fiat 1100 telonato Vigili del Fuoco, Lilliput, scala 1:43

 

 

TRON  www.tronmodels.com

Queste erano le novità: in scala 1 :18: la Ferrari 212 Uovo Marzotto Giro di Sicilia 1951, l’ Abarth Ferrari 166 Bologna Raticosa 1953, pilota Musitelli. In scala 1:43 Alfa Romeo Alfetta GR. 2 Monza 1974, Ferrari Breadvan Coppa Callenga 1963

gag04G[1]

Abarth Ferrari 166 Bologna-Raticosa 1953, Tron, scala 1:18

glp53[1]

Ferrari Breadvan Coppa Callenga 1963, Tron, scala 1:43

bb116[1]

Alfa Romeo Alfetta GR. 2 Monza 1974, Tron, scala 1:43

 

Borsa Novegro290412 162[1]

Lo spazio espositivo della FRG24, specializzata nelle miniaturizzazioni delle auto utilizzate dalle Forze dell’Ordine in scala 1:24

 

 

 

468 ad