BORSA di BRAND-ECKENTAL (Norimberga)

In una pausa dell’intensa visita aella Fiera internazionale del giocattolo di Norimberga del 2012, la troupe di Piccolegrandiruote ha trovato il tempo di affrontare il gelo di quei giorni per recarsi a Brand-Eckental, un paesetto poco fuori di Norimberga, per frequentare la borsa che si tiene annualmente nella domenica della Fiera in una concessionaria Mercedes che si trova a circa 2 km e mezzo dalla stazione ferroviaria, in una frazione del paese stesso.

Norimberga 2012 1561

In tenuta «polare» per raggiungere il luogo della Borsa

Location officina

Location Borsa

Dietro ai tavoli si poteva osservare una Mercedes Benz 230 Sl roadster con ruote in lega di tipo successivo

La location è alquanto originale: si tratta del salone di esposizione e dell’officina della locale concessionaria Mercedes, opportunamente svuotate dalle auto e macchinari e riempite di tavoli, con molti espositori.

Norimberga 2012 1571

I temi della borsa spaziano dall’1/87, che va sempre fortissimo in Germania, all’1/43, dall’1/18 ai giocattoli d’epoca, fino agli speciali in scala H0, un settore molto ricco in questa nazione.

Aggirandosi tra i tavoli, oltre a scorgere una vera Mercedes 230SL in un’ala dell’officina non accessibile al pubblico, è stato possibile osservare una buona quantità di modelli e giocattoli rari e curiosi.

APS Fiat 682N

Autosnodato trasporto auto Fiat 682N, APS, 1/87

Fra tutti spiccava un modellino italiano, tanto raro quanto dimenticato: il Fiat 682N portauto della APS, antenata della Polistil. Uscito nel 1962-63 come complemento ai modellini venduti in bustine sorpresa per conto del Dolcificio Lombardo, venne per qualche tempo venduto in blister che si trovavano nei bazar. E’ curioso come il semirimorchio sia una copia di analogo modello della Norev.

Fra gli altri giocattoli spiccava una radio inserita in un modello della BMW 2000CS, in scala 1/20 circa, opera della Trix, quella che oggi si occupa esclusivamente di trenini. Una semplice cisterna articolata “Shell” della HWN di Norimberga ci ricordava il luogo in cui ci trovavamo.

Trix BMW 2000 CS

BMW 2000 CS, Trix, 1/20

HWN Shell tank

Auotcisterna Shell, HWN, in lamiera, scala circa 1/40

Interessante anche un giocattolo di latta della SG, una azienda tedesca che ha fabbricato giocattoli a cavallo della guerra. L’autoscala che vi mostriamo è uno degli ultimi giocattoli prodotti e presenta già diverse parti in plastica.

S.G. Autoscala

Splendida autoscala della SG, lunga circa 35 cm

Cadillac made in Japan

Cadillac made in Japan, marca sconosciuta, scala 1/43 circa. Il motore a frizione aziona anche i tergicristalli

Vanguard made in England

Semplice giocattolo inglese, di plastica. Standard Vanguard di marca sconosciuta, scala 1/43

Su un tavolo apparivano quattro veicoli militari Volkswagen di lamiera. La somiglianza con i Gonio di produzione Ceca era impressionante, ma la scala era 1/24 anziché 1/18. Ci è stato raccontato che erano proprio prodotti dalla Gonio, ma con un marchio Hendrix che poi non ha avuto seguito e che è stato utilizzato per questi modelli, che servivano come promozionali della serie in 1/18 presso i rappresentanti e i grossisti.

Hendrix gift Set

Altrettanto curioso un grosso autocarro militare della Haussler, nota per questo genere di giocattoli prodotti fra il 1938 e il 1939. Il veicolo visto era un rifacimento di un Krupp d’anteguerra ma con il muso rifatto nello stile degli anni ’50. Anche questo pezzo è piuttosto raro.

Haussler troop carrier

Nelle foto sottostante vi mostriamo un Gift Set della Siku, con modelli a carrozzeria intercambiabile su un unico telaio e che ci riporta agli albori di questo marchio, tuttora in attività e oggi famoso per la sua serie agricola in scala 1/32.

Siku Gift Set

Solo l’autovettura in questa scatola era in scala 1/43 circa: il racer è più grande e i veicoli industriali più piccoli

Notevole anche la presenza di modelli da edicola. Fra questi ne spiccavano alcuni che non troviamo sul nostro mercato, pur essendo nati da una collaborazione fra l’italiana DeAgostini e la tedesca Atlas Verlag. E’ una serie di autobus in scala 1/72, fra i quali spicca un classico interurbano italiano, il Fiat 306/2 del 1970, veramente ben fatto.

Atlas DeA Fiat 306

Lo splendido modellino del Fiat 306/2 interurbano della Atlas-DeA

Segnaliamo anche, a titolo di curiosità, i modellini speciali della H’sA, realizzati in scala H0 (1/87) in resina: novità presentate alla borsa erano una NSU Prinz IV e un autocarro leggero Faun F24.

HSA Prinz IV

Sopra la NSU Prinz IV, sotto il Faun F24, entrambi della H’sA in scala 1/87, da montare o già montati

HSA Faun F 24

468 ad