AutoArt Porsche 356 “Ferdinand” 1950 in scala 1:18

Nel 1950 Porsche riuscì a trasferire a Stoccarda la sua azienda, da Gmünd in Austria (dov’era nata nel 1948 e dove si trovava alla fine della guerra per il fatto che Gmünd era stata scelta in quanto molto decentrata rispetto alle distruzioni che la Germania stava subendo durante gli ultimi mesi di guerra).

AutoArt Porsche 356 3-4 ant (1)

La splendida Porsche di AutoArt vista di 3/4.

Qui ebbe inizio la produzione della 356 con le carrozzerie che provenivano della Carrozzeria Reutter che si trovava poco distante dalla sede di Stoccarda. La prima 356 fu soprannominata 356 “Ferdinand” perché donata a Ferdinand Porsche in persona in occasione del suo 75°Compleanno.

Porsche 356 Ferdinand 1950

La 356 “Ferdinand” vera esposta al Museo Porsche di Zuffenhausen

Dopo aver percorso migliaia di chilometri è approdata ad un lido sicuro: il Museo Porsche, dov’é possibile ammirarla e dove è servita all’AutoArt per trarne il proprio modellino in scala 1:18.

La “Ferdinand” del 1950 ereditava ancora dalla Volkswagen buona parte della meccanica e con 40 cavalli poteva spingersi al massimo a 140 Km/h, che, comunque, dati i tempi, era un bell’andare per una macchina mossa da un modesto 1100. La 356 trovò subito estimatori in Svizzera e perfino in Norvegia e nel corso del 1950 tre vetture  dello stesso tipo sbarcarono negli Stati Uniti e cominciarono a farsi conoscere.

AutoArt Porsche 356 motore

Il cofano motore della 356 era piuttosto angusto, ma la meccanica del modello è perfettamente riprodotta.

 Il modello AutoArt è offerto nella stessa livrea dell’auto visibile al Museo. La comparazione immediata mette in risalto la riuscita linea del modello, con tutte le curve della 356 (non certo facili da riprodurre) al posto giusto. La verniciatura in nero è lucida ed uniforme e il modello sembra quasi “vellutato”: bisognerebbe usare i guanti per non lasciare le proprie impronte digitali sulla superficie…

AutoArt Porsche 356 3-4 post

Con i paraurti aderenti alla scocca, come al vero, il modello è perfetto sotto ogni angolazione

AutoArt Porsche 356 lato dx

Naturalmente la 356 AutoArt è interamente apribile, come ogni modello in 1:18 di questo produttore e porte e cofani accostano perfettamente alla scocca senza lasciare sgradevoli interstizi.

AutoArt Porsche 356 aperta

AutoArt Porsche 356 cofano ant.

Nel bagagliaio si vede l’astina fermacofano (qui non posizionata) e la riproduzione della borsa per gli attrezzi

AutoArt Porsche 356 ant.

Anche il muso e la coda mantengono ottime proporzioni, benché la scrittina Porsche anteriore sia assente dall’auto vera…

AutoArt Porsche 356 post.

Dove l’AutoArt ha raggiunto vette di maestria sono gli interni. Il volante è reso perfettamente al vero, con le razze elastiche in fotoincisione, e la radio con i pomelli riportati è un vero tocco da maestro: sembra di poterla veramente accendere per ascoltarla. 

AutoArt Porsche 356 cruscotto (1)AutoArt Porsche 356 cruscotto

 Anche nella vista dall’alto la linea della 356 è catturata in modo preciso, con la sua caratteristica coda rastremata. Vista da sotto invece soffre, a parere dello scrivente, di una finitura un po’ troppo opaca e di una leggera sensazione di “piattezza” che si è già vista su altri recenti produzioni AutoArt. Ad ogni modo, essendo il pianale dell’auto reale di tipo scatolato, non restavano certo molti organi in vista e quelli della 356 ci sono tutti.

AutoArt Porsche 356 sopra

AutoArt Porsche 356 sotto

Bella la vista del modello a tutta apertura. Si rimarca soltanto un certo qual spessore del rivestimento delle porte che comunque passa in secondo piano rispetto alla bellezza dei dettagli, anche quelli concernenti la riproduzione delle finiture in legno presenti nell’abitacolo. Si tratta perciò di un vero pezzo da amatore, che farà bella mostra di sé in qualsiasi vetrina di ogni collezionista.

AutoArt Porsche 356 aperta (1)

Il modello in scala,come tutte le altre riproduzioni prodotte dalla AutoArt, é disponibile presso la MINI MINIERA. Contatti tel 0171344420 oppure info@miniminiera.com – sito web  www.miniminiera.com

P01_1021_a4

Una foto ufficiale d’epoca della Porsche 356 del 1950

468 ad