Gli 80 anni della Fiat “Topolino” festeggiati a Torino

Dal 16 al 19 giugno 2016 con la manifestazione LING80 a Torino si sono svolti i festeggiamenti per gli 80 anni della Fiat 500 nota con il soprannome di Topolino. Al raduno commemorativo sono pervenute piú  200 vetture provenienti da 14 nazioni europee.

From 16 to 19 June 2016 with LING80 event in Turin they were held the celebrations for the 80th anniversary of the Fiat 500 known by the nickname of Topolino. At the memorial rally they received more 200 cars from 14 European nations.

01 hotelGià nella Hall dell’albergo che ospitava alcuni dei partecipanti era presente lei, l’ospite d’onore, per festeggiare il compleanno di questa piccola, ma grande auto. E sul tetto della grande fabbrica gli equipaggi delle vetture arrivate a Torino hanno avuto la possibilità di accedere tramite le rampe elicoidali del Lingotto e godersi una vista generalmente preclusa ai più.

02 tetto lingotto

03 tetto lingotto

05 tetto lingotto

Questo furgoncino con la coda spiovente è una Simca 5 d’anteguerra, prodotta in Francia su licenza..

04 tetto lingotto

Un raro cabriolet Garavini, con muso e capote modificati rispetto alla 500 di serie.

06 topolino Borsani

Sopra e sotto due viste della 500 cabriolet carrozzata da Borsani: ruote a raggi, doppie ruote di scorta, bicolore ardito e interni con sedili speciali sono le sue caratteristiche

07 topolino Borsani

08 topolino inglese

Questa 500 C Belvedere metallica con guida a destra è arrivata dall’Inghilterra…

09 tetto lingotto

Le vetture si muovono per prendere la direzione della Palazzina di Caccia di Stupinigi per poi proseguire alla volta del castello di Racconigi

10 p.vittorio

Sotto l’occhio dei vigili le Topolino arrivano in Piazza Vittorio Veneto

10 modello carta

E in Piazza Vittorio, con grande sorpresa, gli organizzatori distribuivano al pubblico ed ai partecipanti un grazioso cartoncino fustellato che permetteva di costruire un semplice modello di un furgoncino Topolino, una iniziativa gradita dai bambini e dagli appassionati di memorabilia

11 p.vittorio

Nella grande piazza torinese si sono distribuite le Topolino. Tante “A” e tante “C”, mentre la presenza della 500 “B” del 1948 era ridotta a pochi esemplari a causa della sua rarità: fu prodotta praticamente per un solo anno (1948) e quasi subito sostituita dalla “C”, con la stessa meccanica (motore a valvole in testa) e carrozzeria quasi completamente rinnovata. 

20 Topolino furgone

Gli umili furgoncini derivati dalla Topolino sono oggi più rari delle berline, perché a suo tempo furono molto sfruttati e spesso arrivavano a fine carriera in condizioni disastrose… Trovarli in condizioni da restauro è difficile e la rimessa a nuovo può essere costosa

12 p.vittorio

13 p.vittorio

14 Topolino ungherese (1)

Nelle immagini sopra e sotto una berlina chiusa (più rara della trasformabile), giunta a Torino dall’Ungheria

15 Topolino ungherese

16 topolino 37 motore Weinsberg

Di questa barchetta sportiva non si conosce l’artefice: si sa solo che fu costruita nel 1937 e montava un motore della NSU/Fiat 500 elaborato Weinsberg

16 topolino 37 motore Weinsberg (1)

17 Simca 5

La Simca 5 si differenziava dalla Topolino per i fari di diametro maggiore.

18 fregio topolino

Pur nella sua semplicità, la Topolino non rinunciava ad un piccolo fregio sul cofano.

19 Topolino carrozz.Gaia (1)

Le foto sopra e sotto mostrano una Topolino spider della carrozzeria Gaia.

19 Topolino carrozz.Gaia

26 Topolino B 1948

La maggior potenza della 500B (3,5 cv in più rispetto ai 13 cavalli della “A”) era dovuta, oltre che alle valvole in testa, al carburatore Weber, di cui questa vettura sfoggia il marchio sulla mascherina

21 Topolino vendita latte

Spettacolare 500 agricola realizzata in Svizzera e adibita alla vendita diretta di latte, burro, panna, formaggi, uova e miele. Il sedile non promette molta comodità, ma era pratico per il porta-a-porta

21 Topolino vendita latte (1)
22 Carrozzeria Garavini

Fiat 500 cabriolet Garavini, con il muso di serie della 500B

23 trasform.cabrio 1941

Questa 500 tedesca risale al 1941 e presenta il mantice tipico delle cabriolet e una carrozzeria rivestita in pegamoide sul genere delle carrozzerie Weymann di 15 anni prima

24 NSU Fiat Weinsberg

NSU/Fiat 500 roadster Weinsberg

25 motore topolino

Tutto in vista su questa 500 A

30 Giardiniera legno

La 500C Giardiniera era adatta alle famiglie, avendo 4 posti, ma le parti in legno comportavano molta manutenzione

27 Topolino C

31 500C tendalino

Sopra e sotto: un accessorio tipico delle Topolino era il tendalino che riparava dal sole quando il tettuccio era aperto

26 Belvedere metallica
28 Topolino C

Un classico esemplare nel tipico colore nero, molto diffuso sulle 500C

29 cruscotto C

Il vaso di fiori è un vezzo ereditato dal Maggiolino, ma poco diffuso sulle 500 italiane dell’epoca, tuttavia non stona anche sul cruscotto delle 500C

32 officine Ruspa

Fregi e calandrine cromate erano invece molto diffusi. A Torino le Officine Ruspa erano famose per questi accessori

33 ruote fuori ordinanza

Questa 500C sfoggia cerchioni “fuori ordinanza”…

34 Topolino barchetta Colli (1)

Non  è il cruscotto di una Jaguar, ma quello di una ben più modesta Topolino, sia pure preparata per le corse con una magnifica carrozzeria realizzata da Colli (foto sotto)

34 Topolino barchetta Colli

35 500C camioncino

La FIAT non fornì mai la Topolino in versione camioncino: ci pensarono piccole carrozzerie artigiane, con produzioni limitate a pochi pezzi e quindi molto diverse fra loro

36 Siata Amica

La Topolino in abito da sera: una Siata Amica con meccanica della 500C elaborata.

468 ad