2000 variazioni sul tema Volkswagen Transporter

Lo scorso 12 settembre 2018 un piccolo modello in scala 1:87 ha raggiunto l’invidiabile traguardo delle 2000 varianti di ogni genere: di stampo, di colore, di versione, di pubblicità.

This past 12 September 2018 a 1:87 small scale model has achieved the enviable milestone of 2000 variants of all kinds: mould, colour, release, advertising.

Il Volkswagen Transporter, soprannominato anche amichevolmente “Bulli” apparve per la prima volta sul catalogo Brekina alla fine del 1985. Nel giro di 6 anni erano già in circolazione più di 150 varianti fra versioni finestrate, furgoncini e pubblicitari. Nel 1992 Brekina mise in commercio una scatola regalo con 7 modellini e un libretto con la storia del Transporter Volkswagen della prima serie (che oggi identifichiamo come T1 per distinguerlo dalle serie successive come il T2 del 1968 e così via).

The Volkswagen Transporter, also frienly nicknamed “Bulli” first appeared on the Brekina catalogue  late in 1985. Within 6 years were already in circulation more than 150 variants between windowed versions, vans and advertising commercials. In 1992 Brekina released a gift box with 7 pieces and a booklet with history of Transporter Volkswagen of first generation (who today we identify as T1 to distinguish it from later series as the T2 of 1968, and so on).

Un Volkswagen Transporter T1a del 1951. Le porte sui due lati erano ottenibili con sovrapprezzo

Fri-Homa era una marca di margarina famosa negli anni ’50 per i gadgets che offriva ai bambini

L’interesse per questo modellino assai ben riuscito crebbe rapidamente. Brekina aveva perciò alimentato la collezione aggiungendo molte versioni del Bulli del periodo 1950-53, conosciuto anche come T1a, che era privo della visiera arrotondata sopra il parabrezza. Di conseguenza il modello che aveva questa visiera (1956-67) venne conosciuto anche come T1b. Era cominciata una nuova forma di collezionismo rivolta proprio a questo piccolo modello: nel solo 1992 uscirono ben 130 nuove varianti.

Furgone T1a promozionale per Autohaus Lottermann, che organizza un famoso raduno di VW

Il T1a era disponibile anche come pullmino

Sopra e sotto due immancabili versioni pompieri, furgonate o finestrate

Moltissimi sono i furgoncini VW con pubblicità della birra: una collezione nella collezione

Non mancano le varianti utilizzate dalle compagnie aeree

Il Bulli Volkswagen era molto apprezzato per i safari e questa è una variante esistita realmente

Per l’Italia venne realizzato un cofanetto contenente tre scuolabus VW utilizzati dall’Istituto Maffei di Torino, con tanto di cartolina d’epoca. Oggi è piuttosto raro.

Nel novembre 1994 la versione nr.406 permise a Brekina di sfondare il milione di esemplari di questo simpatico e fortunato furgoncino. In quell’anno erano usciti anche la versione pick-up e camioncino a doppia cabina, che talvolta è indicata sui cataloghi come Doka (abbreviazione di Doppelkabine in tedesco). Fu anche aggiunto il T1a del periodo 1954-55 che si distingueva dal precedente per la presenza del paraurti posteriore.

Il minibus VW T1a con paraurti posteriore

Pick-up del servizio Moto Guzzi, realizzato appositamente per l’Italia

Pure per il mercato italiano questa versione della scuola meccanici VW-Porsche

Versione camper 1954 con bagagliera sul tetto

Ancora un T1a per l’Italia, in versione Croce Rossa

Ancora per Autohaus Lottermann il T1a 1955, con tiratura 500 pezzi

Questo furgone postale è stato realizzato per il mercato olandese

Non poteva mancare il mitico “Samba bus” con 23 finestrini, qui in versione Dr.Oetker

Pagina di catalogo originale VW con proposte di versioni pubblicitarie, fra cui Dr.Oetker

Per i festeggiamenti dei 50 anni del Transporter Brekina produsse una confezione speciale nel 2000, mentre il traguardo delle 1000 versioni del modellino è stato raggiunto alla fine di novembre 2004: un modello speciale è stato presentato in occasione della Fiera di Norimberga del 2005.

Tre versioni per il mercato americano

Anche questo furgone, con paraurti USA, è stato pensato soprattutto per l’America

Sopra e sotto: altri due Samba bus. La versione trasparente è curiosa e piuttosto rara.

Furgone VW con pubblicità dell’importatore svizzero AMAG

Fra le ultime versioni arrivate ci sono quelle a tetto rialzato, qui in colore standard

Un’allegra versione USA

Sopra e sotto due T1a kombi del 1955, particolarmente bello quello della compagnia BEA

Le Poste svizzere ebbero moltissimi Bulli in servizio: Brekina non poteva ignorarli!

Un “doppia cabina” con paraurti USA e coppe ruote cromate

Per un Club inglese fu prodotta una serie limitata con pubblicità del liquore Drambuie

La carriera del Transporter VW non si è fermata ed ha raggiunto in settembre le 2000 varianti diverse: nessuno lo avrebbe mai detto quando il modellino apparve per la prima volta !

Il Bulli delle DB in scala 1:87 e 1:22,5 (quest’ultimo motorizzato e funzionante)

Sopra e sotto due tipiche versioni pubblicitarie

Ancora per l’Italia questa versione AGIP, inspiegabilmente dotata di paraurti USA

Sul sito www. http://brekina.de/service/sammlerservice/vw-transporter-t1/ gli appassionati possono trovare due maxi elenchi con tutte o quasi tutte le versioni finora realizzate. La Casa si scusa perché in qualche caso ci fu sovrapposizione del numero di catalogo e qualche variante è stata dimenticata.

Molte volte le scatole regalo Brekina sono accompagnate da gustosi libretti illustrati con foto dei veicoli reali, come nel caso di questa scatola contenente le versioni camper realizzate dalla Volkswagen.

La versione Dormobile del T1b, sotto con rimorchio, realizzata per un Club

Sopra e sotto due pick-up con diversa foggia del telone

 

Ancora un “Samba bus” in versione Husqvarna per la Svezia

Bella livrea KLM per questo T1a del 1955

  

Finestratura parziale per l’ambulanza a tetto alto.

Due doppia cabina: sotto la versione standard e sopra per le Poste austriache

Un telone di plastica ricopre due immaginarie motociclette su questo pick-up

Chiudiamo con questa versione a tetto rialzato per gli USA

468 ad